Raccolta di animali selvatici feriti o in difficoltà, Foti: «Anomalie nel bando per le convenzioni»

Per il consigliere Tommaso Foti "i tempi troppi brevi per aderire al bando rispetto alla data di pubblicazione causano effetti preclusivi"

La Giunta Regionale ha approvato il 3 ottobre scorso uno specifico avviso pubblico di manifestazione d'interesse teso alla stipula di convenzioni per le attività di raccolta, trasporto e primo soccorso dei capi di fauna selvatica feriti o in difficoltà (destinando alla copertura dei relativi oneri l'importo di 200.000 euro) stabilendo che le manifestazioni di interesse dovessero essere presentate entro il termine perentorio del 10 ottobre 2016. Lo scrive Tommaso Foti (Fdi-An)in una interrogazione alla Giunta. Il consigliere chiede alla Regione di sapere se ritenga che “la fissazione di un termine perentorio di otto giorni, ma molti meno se si pensa che l'avviso pubblico risulta pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione il 7 ottobre 2016, sia quanto meno censurabile sotto più profili e ciò indipendentemente dal numero di manifestazioni che al riguardo verranno ricevute, essendo chiari gli effetti preclusivi che detto limite di tempo impone, con evidente mortificazione di ogni principio di evidenza pubblica”. Foti, a questo proposito, chiede di conoscere le motivazioni di questa decisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento