rotate-mobile
Politica

Raccolta differenziata, Girometta (Fi): «Il servizio porta a porta lascia a desiderare»

Interrogazione urgente a risposta orale del consigliere comunale di Forza Italia Maria Lucia Girometta

Premesso che :

La diffusione della raccolta differenziata mediante il cosiddetto sistema porta a porta ha comportato il mancato gradimento da parte degli utenti che, oltre che doversi improvvisare netturbini per la costante movimentazione delle attrezzature loro conferite (bidoni, bidoncini, ecc.), debbono compiere numerose e sistematiche visite alle isole ecologiche, per il conferimento della frazione secca (plastica, vetro, lattine, ecc.) la cui diffusione è rimasta identica a quella ante raccolta differenziata;

Quest’ultimo aspetto comporta la mancata raccolta differenziata nelle dimensioni attese di plastica, vetro e lattine che sono sovente collettate insieme al rifiuto indifferenziato proprio per evitare un seccante trasporto sino alle isole ecologiche;

Aspetto non irrilevante del nuovo sistema, sono le modalità di raccolta che prevedono alcuni passaggi settimanali mediante mezzi semoventi (due per la razione organica, uno per l’indifferenziato ed uno per la carta);

I mezzi preposti a queste attività di raccolta debbono compiere fermate sistematiche e continue per poter provvedere allo svuotamento dei contenitori posti indecorosamente lungo il marciapiede;

Le continue fermate comportano un disagio insopportabile per i residenti che, al rumore assordante dei mezzi in movimento e sosta e al disordine ed alla confusione generati dall’attività in se, sopportano l’inquinamento dei mezzi che devono rimanere accesi per permettere le movimentazioni dei contenitori nella fase di svuotamento;

Rispetto a prima, allorquando la raccolta avveniva mediante contenitori indifferenziati da 2200 litri, posti a qualche centinaio di metri l’uno dall’altro, si hanno continue fermate, sovente davanti a passi carrai o a pochi metri da finestre poste al piano terreno o rialzato;

La qualità del servizio, peraltro, lascia a desiderare visto che non è previsto un orario preciso del passaggio che infatti avviene a convenienza e buona pace degli operatori;

Inoltre i contenitori sono frequentemente lasciati dove capita ed aperti senza alcuna cura di riporli laddove sono stati posti dai cittadini e spesso, quando avvengono sversamenti i strada del contenuto, nessuno provvedere a scoparli e raccoglierli (si veda fotografia );

Chiedo

Di verificare insieme all’azienda titolare del servizio una nuova modalità che ovvi alle lacune indicate e permetta un miglioramento della qualità della vita e non un peggioramento, così come avvenute per i cittadini interessati;

Un richiamo alla stessa (Azienda) affinchè gli operatori siano informati ed addestrati al fine di diminuire al minimo i disagi provocati summenzionati;

La verifica di una modifica del parco mezzi con mezzi più recenti che non inquinino ed emettano minor rumore (mezzi elettrici, promiscui, a gas).

Di avere una risposta esaustiva in merito a quanto richiesto.

L’Urgenza è motivata dalle continue lamentele dei cittadini in merito ai disservizi evidenziati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata, Girometta (Fi): «Il servizio porta a porta lascia a desiderare»

IlPiacenza è in caricamento