Rancan e Rainieri (Lega): «La Regione si impegni a garantire la linea Parma-San Donato Milanese»

Interrogazione dei consiglieri regionali leghisti Matteo Rancan, primo firmatario, e Fabio Rainieri: «Nel mese di giugno 2019, avrà scadenza la concessione che regolamenta la tratta ed essa non verrà rinnovata. Il Governo regionale intende attivarsi per continuare ad assicurare il servizio di trasporto extraurbano Parma – San Donato Milanese ed evitare, in questo modo, ingenti disagi per i pendolari emiliani?». «La Regione si impegni a garantire la linea di trasporto extraurbano che collega Parma a San Donato Milanese». E' quanto chiedono in un'interrogazione i consiglieri regionali leghisti, Matteo Rancan (primo firmatario del documento) e Fabio Rainieri. «Da diversi anni – spiegano - è attivo un servizio di trasporto extraurbano che percorre la linea Parma – San Donato Milanese, permettendo ai lavoratori residenti nelle province di Parma e Piacenza, di raggiungere agevolmente il proprio luogo di lavoro». Il servizio è garantito dall’Azienda LINE Servizi per la Mobilità, oggi parte integrante dell'Agenzia per il trasporto pubblico locale di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia. Nel mese di giugno 2019, avrà scadenza la concessione che regolamenta la linea LINE Parma - San Donato e l’Agenzia TPL ha decretato che tale tratta non verrà rinnovata. Non sarà più previsto, dunque, alcun mezzo di trasporto a coprire l'intero percorso. Per quanto riguarda, invece, la tratta Piacenza - San Donato Milanese, dovrebbero essere istituiti dei bus dalla stazione ferroviaria di Piacenza diretti nel comune del milanese. «Il progetto di istituire dei bus in partenza dalla stazione di Piacenza – attaccano i consigliere leghisti - rischierebbe di avere importanti ripercussioni anche a livello ambientale, in quanto, i cittadini (circa cinquanta) diretti a San Donato Milanese potrebbero essere costretti a raggiungere la stazione di Piacenza con mezzi propri, rischiando di aumentare il traffico cittadino già congestionato e il livello di inquinamento dell’aria». Nel frattempo i pendolari coinvolti, amareggiati dalle poco confortanti prospettive future, si sono già attivati per coinvolgere la Provincia di Piacenza, l’Assessore ai Trasporti del Comune di Lodi e le RSU delle varie società/divisioni per coinvolgere il Mobility Management delle stesse. «Pertanto – chiedono alla Giunta Rancan e Rainieri – la Regione ha intenzione di attivarsi per continuare ad assicurare il servizio di trasporto extraurbano lungo la linea Parma – San Donato Milanese (specificatamente la tratta Fidenza - San Donato Milanese) ed evitare, in questo modo, ingenti disagi per i pendolari emiliani?».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento