«Regione prenda esempio da Gabriele, costretto ad andare a Mantova per donare il plasma»

Rancan: «Il piacentino Gabriele Fervari si è recato a Mantova per donare il sangue, dando il suo contribuito all’unica terapia al momento conosciuta ed efficace contro il Coronavirus»

Il giovane donatore

«Gabriele Fervari, trentenne piacentino di Caorso, nella giornata di lunedì 15 giugno si è recato a Mantova per donare il sangue, dando il suo contribuito all’unica terapia al momento conosciuta ed efficace, contro il Coronavirus. Gabriele non è l’unico donatore emiliano romagnolo costretto ad andare in un’altra regione per dare il suo contributo alla lotta alla pandemia, ma il suo gesto si scontra con una scelta di campo della Regione Emilia Romagna che rischia di essere di ostacolo alla vittoria sul Covid 19». Così il capogruppo della Lega Emilia-Romagna, Matteo Rancan. «E' paradossale che ex malati di Covid emiliano-romagnoli, oggi guariti, siano costretti ad andare in Lombardia per poter donare il loro plasma e salvare, così, tante altre vite umane». Il professor Giuseppe De Donno, primario presso il Reparto di Pneumologia dell'Ospedale Carlo Poma di Mantova, “padre” della terapia al plasma-iperimmune, nei giorni scorsi aveva pubblicamente ringraziato altri due donatori, Marco e Giusi, rispettivamente Oss e medico, che si sono recati a Mantova per donare il sangue, dopo essere guariti dal Covid. «E' imperdonabile il ritardo col quale la Regione Emilia-Romagna sta indugiando rispetto all'introduzione di una terapia richiesta in tutto il mondo e grazie alla quale, secondo De Donno, si sarebbero potute salvare la metà delle 34mila vite che il Covid si è portato via in questi tre mesi» conclude Rancan, invitando la Regione Emilia Romagna a prendere esempio dal gesto di Gabriele. Il capogruppo della Lega, assieme alla consigliera del Carroccio Valentina Stragliati hanno  poi ricordato che «tutta l’Emilia Ovest, e, in particolare, la provincia di Piacenza con i suoi mille morti e oltre 4.500 contagiati da Coronavirus, risulta fortemente penalizzata dal progetto Covid Intensive Care presentato dall’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento