menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Rancan

Matteo Rancan

Rancan (Ln) a Caragnano: «Pd partito dei disastri, non diano lezioni»

Continua il botta e risposta tra Rancan (Ln) e Caragnano (Pd): «Sconsiglio al segretario provinciale del Pd di dare lezioni, perché l’elenco dei danni prodotti dal suo partito potrebbe essere assai lungo e imbarazzante per molti dei suoi esponenti»

“Sconsiglio al segretario provinciale del Pd Loris Caragnano, sindaco-ombra di Vigolzone, di dare lezioni, perché l’elenco dei danni prodotti dal suo partito potrebbe essere assai lungo e imbarazzante per molti dei suoi esponenti. Il Pd è infatti il partito che ha azzerato il fondo di assistenza domiciliare per i malati di Sla (e il sindaco Dosi ha pure avuto il coraggio di farla passare per una misura di ‘equità’), il partito che ha imposto il rincaro delle rette dei centri diurni e residenziali per disabili, il partito che non ha mai detto una parola di chiarezza contro il Carbonext, preferendo giocare con la salute dei piacentini e favorire gli interessi dei poteri forti, il Pd è il partito che ha riavviato le trivelle nei nostri territori, senza fermarsi neppure di fronte a quelli colpiti dal sisma.  

Il Pd è il partito che ha negato ai terremotati emiliani lo stato di emergenza fino al 2017, è il partito che fa dimettere da consigliere un assessore (Paola Gazzolo) per sostituirla - a spese nostre - con Katia Tarasconi, il tutto per misere dinamiche di correnti, è il partito del grande inciucio con Forza Italia in Provincia, è il partito di Marco Bergonzi, probabilmente disperso nei corridoi romani, visto che - acquisita la poltrona alla Camera - non se ne ha più notizia. E’ il partito di Gianluigi Molinari, che - conquistato il posto in Regione - continua a tenersi ancorato alla carica di presidente dell’Atc di Vernasca. E’ il partito degli immigrati, che sta sommergendo anche la nostra provincia di clandestini, sacrificando risorse e locali che spetterebbero ai piacentini in difficoltà. E’ il partito dei nomadi, che vuole disseminare di microaree per rom e sinti i nostri territori. E ancora, allargando il quadro: il Pd è il partito dei Crocetta, dei Marino, dei De Luca. Per pietà, Caragnano, abbia la decenza di non dare lezioni, ma rifletta sui danni prodotti dal suo partito e chieda scusa, a nome del suo partito, ai piacentini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento