Reddito di solidarietà. Diventa misura integrativa di quella nazionale: accesso più semplice

Progetto di legge Pd-Si-Mdp di modifica alle misure regionali: con l’introduzione del nuovo provvedimento nazionale “le platee delle due misure risultano pressoché coincidenti”

Un provvedimento che va a modificare, con l’introduzione della misura nazionale unica di contrasto alla povertà, la legge regionale in materia, il cosiddetto Res. Il progetto di legge è stato presentato da Partito democratico, Sinistra italiana e Misto-Mdp, primo firmatario Igor Taruffi (Si). Le misure regionali di contrasto alla povertà e sostegno al reddito, si legge nella relazione della legge, “avevano come riferimento la misura nazionale Sia, con l’obiettivo di ampliarne la platea dei beneficiari in modo universalista”. Infatti, si evidenzia nel documento, “mentre il Sia prevedeva per l’accesso requisiti di tipo familiare (almeno un componente minorenne o figlio disabile o donna in stato di gravidanza accertata), il reddito di solidarietà non prevedeva alcun requisito di tipo familiare, ma soltanto economici (Isee inferiore o uguale a 3.000 euro), oltre che la residenza in Emilia-Romagna da almeno 24 mesi”. Sia e Res erano quindi misure alternative. Con l’introduzione della nuova misura nazionale e le successive modifiche previste dalla legge di bilancio regionale 2018, che vanno a eliminare i requisiti familiari, spiegano i firmatari dell’atto, “le platee delle due misure risultano pressoché coincidenti, tanto che questo progetto di legge regionale prevede che il Res non sia più misura alternativa alla misura nazionale, bensì integrativa, rafforzandone la portata per i residenti in Emilia-Romagna”. Il progetto di legge regionale, che si compone di 12 articoli, è stato sottoscritto anche da Stefano Caliandro, Paolo Calvano, Massimo Iotti, Mirco Bagnari, Roberto Poli, Enrico Campedelli, Antonio Mumolo, Paolo Zoffoli, Barbara Lori, Nadia Rossi, Francesca Marchetti, Gianni Bessi e Giorgio Pruccoli del Pd, Silvia Prodi di Misto-Mdp e Yuri Torri di Si. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento