Referendum in Catalogna, Rancan: «Fallimento dell'Unione Europea»

L'intervento del consigliere regionale della Lega Nord Matteo Rancan

«Incapace di intervenire contro il governo spagnolo poiché sempre schierata non con i popoli ma con le élite, e costantemente attanagliata dalla paura di lasciare esprimere i cittadini con il voto, l’Unione Europea può dirsi definitivamente fallita». È la lettura che il consigliere regionale della Lega Nord Matteo Rancan dà delle violenze consumatesi ieri in Catalogna, risposta del governo centrale al referendum secessionista. «Nonostante i sabotaggi e le scandalose sopraffazioni perpetrati dall’esecutivo dittatoriale di Mariano Rajoy – attacca -, i catalani non hanno temuto di manifestare chiaramente il loro desiderio di istituire un nuovo stato. Mettersi di traverso non è servito a Madrid, e non servirà ad altri oppressori, a spegnere il sogno di un popolo. E combattere un referendum con quei mezzi ha solo distrutto la cosa più bella che abbiamo, la democrazia. Per questo, rinnovo il mio appoggio alla causa dei separatisti catalani».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento