Reggi e Pizzarotti a confronto con il deputato Fusacchia (+Europa)

L’ex sindaco di Piacenza e il primo cittadino di Parma a confronto con il candidato alla segreteria di +Europa lunedì 21 gennaio al Teatro Trieste 34 alle 18. «Reagire per costruire un nuovo modo di fare politica»

Roberto Reggi. Nella foto sotto, Rinoldi, Faimali con Rolleri

«+Europa rappresenti un partito nuovo, per metodi e discontinuità con la politica che abbiamo conosciuto finora». Questo l’appello del deputato Alessandro Fusacchia, eletto con +Europa e neo-candidato segretario dello stesso partito, in vista dell’imminente Congresso di Milano (25-27 gennaio) e in arrivo a Piacenza per un dibattito sul futuro prossimo del partito di Emma Bonino. Per Fusacchia, questa è una delle ultime tappe di un tour nazionale organizzato dalla mozione “Contare Di+” in accompagnamento al Congresso di Milano, e che in 15 giorni ha visto i membri della lista visitare 45 città italiane ed europee. Il deputato parteciperà a un confronto pubblico lunedì 21 gennaio alle 18 presso il Teatro Trieste 34 (Via Trieste 34).  L’incontro di Piacenza, promosso dall’ex sindaco di Piacenza Roberto Reggi, sarà scandito dagli interventi di Fabrizio Curcio (già capo della Protezione Civile), Laura Galimberti (assessore all’educazione e istruzione del Comune di Milano) e il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, oltre che da quelli di Reggi e Fusacchia. «Per reagire allo sfacelo – spiega il deputato Fusacchia -cui assistiamo ogni giorno e costruire una nuova politica serve il contributo di tutti: cittadini, media, istituzioni. Istruzione, lavoro, ma soprattutto un modo diverso di fare politica possono e devono essere la benzina per riavviare il motore della partecipazione e dello sviluppo. Non vogliamo semplicemente costruire un nuovo partito - conclude - ma costruire un partito nuovo».

+EUROPA SUL TERRITORIO PIACENTINO: L’INCONTRO CON ROLLERI

Lo scorso dicembre si è costituito a Piacenza il gruppo provinciale di +Europa (il coordinatore è Fabrizio Faimali). Gariga di Podenzano ha visto sabato 19 lo svolgimento del primo incontro pubblico promosso dal Gruppo, sul tema: “L’Europa presa sul serio”. «La partecipazione del pubblico – spiega Faimali - è stata ridotta numericamente ma qualificata, conformemente - come hanno sottolineato i relatori - alla realtà dell’attuale Unione europea, che pochi conoscono bene e per questo sono capaci di apprezzarla. È stato anzitutto trattato il tema (Dino Rinoldi, docente di diritto dell’Unione europea nell’Universita Cattolica di Piacenza) dei tanti vantaggi che offre oggi l’Unione ai foto convegno +Europa-2propri cittadini: la libera circolazione di persone, merci, servizi, capitali; la cooperazione giudiziaria; la tutela dei consumatori; la salvaguardia dell’ambiente; ma si è anche parlato dei miglioramenti concretamente possibili. A questo proposito il sindaco di Vigolzone,  Francesco Rolleri, ha portato il suo personale contributo come imprenditore europeo e ha evocato l’obiettivo di lungo periodo: la Federazione europea, passando già da oggi dall’approfondimento della cooperazione fra almeno i diciannove Stati della zona euro».

Il dibattito è stato animato, prendendo in considerazione i rapporti internazionali dell’Unione europea (Canada, Cina, Giappone) e la possibilità dei giovani di avere positive esperienze (umane e professionali) continentali. È stata anche sollevata la questione dell’assai poco qualificato dibattito televisivo sui temi europei che, a parte singole eccezioni, non fornisce adeguata informazione e si appiattisce su scontri verbali e su slogan. Il Gruppo +Europa-Piacenza (la cui denominazione completa è: “La Primogenita per la Federazione europea”) si ripromette di organizzare futuri eventi prima dell’elezione del Parlamento europeo di fine maggio, tenendo pure presente la tornata amministrativa che coinvolgerà tanti Comuni della nostra Provincia. L’Unione europea, infatti, vuole valorizzare le identità nazionali, ma anche quelle a livello locale, regionale e territoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento