Reggi: i sindaci capiscono le responsabilità quando c'è emergenza

Ieri pomeriggio l'intervento di apertura di Reggi, al V Convegno nazionale sulla Protezione Civile: "occorre creare consapevolezza, gran parte dei sindaci si accorge delle proprie responsabilità in materia di Protezione Civile solo quando viene toccato dall'emergenza"

Creare consapevolezza, perchè “gran parte dei primi cittadini si accorge delle proprie responsabilità in materia di Protezione Civile solo quando viene toccato dall’emergenza”. Parla così, nel suo intervento di apertura, il sindaco di Piacenza Roberto Reggi. Ieri, ha avviato i lavori al V Convegno nazionale sulla Protezione Civile, in programma ad Ancona fino a domani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  La gestione delle emergenze varia a seconda della dimensione dei comuni  


Non è solo un primo cittadino, Roberto Reggi. È anche presidente della Consulta Nazionale ANCI – l'associazione nazionale che raggruppa i comuni italiani. “Ora più che mai – ha sottolineato Reggi – è necessario creare una consapevolezza sempre maggiore”. Il più che mai, si riferisce alle riforme federaliste in discussione in queste settimane a Roma.

Prevenire e gestire le emergenze è compito dei sindaci, rientra nella loro attività di monitoraggio del territorio cui sono a capo. Naturalmente, ha evidenziato Reggi, la gestione delle emergenze varia da comune a comune.

Di fronte alle calamità, i comuni piccoli sono portati ad associarsi e i grandi centri metropolitani, all’inverso, sentono il bisogno di atomizzare il territorio per consentire interventi più efficaci.

“L’ANCI – ha spiegato Reggi – sta lavorando affinché finalmente si giunga a stabilire dimensioni omogenee e adatte per far sì che gli interventi possano essere fatti nel migliore dei modi”. “Ovviamente – ha concluso – c'è bisogno di risorse maggiori e di sinergie fra i vari livelli istituzionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento