Regionali, alleanza Pd-5 Stelle. De Micheli: «Il “primo bacio” qua in Emilia»

Il ministro dei trasporti sulle prossime Regionali: «Mi piacerebbe se il primo bacio tra Pd e Movimento avvenisse proprio qua in Emilia-Romagna». Romano Prodi: «Il centrosinistra non perderà queste Elezioni, si è governato bene»

Il ministro Paola De Micheli

«Mi piacerebbe se il “primo bacio” tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle fosse in Emilia, ma capisco che ci sono dei problemi». Così Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e Trasporti, è intervenuta all'assemblea generale “Alis-Italia in movimento”. Il ministro è favorevole all'alleanza locale, che ricalcherebbe quella nazionale, del Governo di cui fa parte. Primo bacio che non c'è stato in Umbria, dove le due forze alleate hanno subito una drastica sconfitta dal centrodestra trainato dalla Lega. La piacentina, nell'occasione, ha anche aggiunto che «farà di tutto affinché Bonaccini continui a essere governatore». Un’altra voce autorevole del centrosinistra ha parlato in queste ore dell’atteso voto del prossimo 26 gennaio. Romano Prodi, reggiano d’origine e bolognese d’adozione, si è espresso sulle Elezioni Regionali. Lo ha fatto in occasione del trentennale della svolta della Bolognina, ovvero quando il Partito Comunista italiano cambio nome e simbolo, oltre che destino. «Non ci sarà una sconfitta del centrosinistra. La gente quando andrà a votare si chiederà come hanno governato “questi”. E hanno governato bene. Mentre la candidata Borgonzoni si fa portare per mano da Salvini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento