Registro tumori, Pedretti (LN), "un risultato della Lega"

Nota del vicesindaco di Lugagnano e consigliere provinciale Pedretti (LN): "A un anno dall'inserimento dei primi dati nel registro tumori provinciale abbiamo colmato un vuoto grave. Questa è politica del fare, oltre gossip e polemiche"

Nota di Danila Pedretti, esponente della Lega Nord, vicesindaco di Lugagnano e consigliere provinciale: "A un anno dall'avvio dell'inserimento dei primi dati nel registro tumori provinciale possiamo dire di avere colmato un vuoto grave e di esserci assicurati nuove possibilità per far luce sulla correlazione tra tumori e insediamenti industriali sul territorio. Mi sia concesso rimarcare il ruolo attivo e l'apporto fondamentale della politica per il raggiungimento dell'obiettivo. È del 9 novembre 2009 la votazione in consiglio provinciale della mozione a mia firma, passata con favore unanime, che impegnava la giunta ad attivarsi presso l'Ausl per istituire un monitoraggio dell'incidenza delle neoplasie nel nostro territorio attraverso la registrazione degli esami epidemiologici e la lettura delle cartelle cliniche degli ospedali".

"Per tenere i riflettori accesi sul tema il 30 ottobre 2009 mi feci promotrice di un incontro ad hoc al teatro di Lugagnano - continua Pedretti -. Al tavolo dei relatori, in una partecipata serata, parlamentari e istituzioni, tra cui il presidente della commissione Ambiente della Camera dei Deputati, l'Onorevole leghista Angelo Alessandri. A distanza di un anno apprendiamo, con grande soddisfazione, che il percorso di acquisizione dati procede. Abbiamo posto rimedio, con 22 anni di ritardo su Modena, a una carenza che stava diventando intollerabile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo ritengo un esempio, limpido, della concretezza del fare, in politica non è facile trovarne - conclude lo scritto -. Ma è anche un esempio dell'importanza del gioco di squadra, che alla Lega è di casa. Lo dimostrano: la presenza, costante, dell'Onorevole Alessandri sul nostro territorio, il suo impegno per l'adozione del registro e la recente risoluzione in Regione dei nostri consiglieri Stefano Cavalli e Manes Bernardini per l'istituzione di una banca dati regionale delle neoplasie. Ne approfittiamo per ringraziare tutti i soggetti che hanno contribuito al risultato, Ausl compresa. Tutto questo, in un periodo in cui è diventato sport nazionale scagliare accuse (strumentali) alla Lega, è il miglior segnale e la miglior risposta agli avversari politici. A noi il gossip non piace, importano i fatti e la concretezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento