Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Rette asili azzerate: «La proposta è venuta dal Pd, la Lega dovrebbe saperlo»

Bisotti (segretario Pd): «Salvini e il Carroccio piacentino si prendono i meriti, tradendo quell’unità di intenti che tutti chiedono in questa fase. Usciamo da questo incubo senza polemiche»

Silvio Bisotti

«Non ce la possono fare». Così Silvio Bisotti, segretario provinciale del Partito Democratico, ribatte ancora al Carroccio. «Dobbiamo usare la stessa espressione riferita nei giorni scorsi ai consiglieri regionali della Lega anche per il loro leader Matteo Salvini, che si congratula con la Giunta di Piacenza per l'azzeramento delle rette degli asili. Si fosse limitato a questo, niente da dire. Peccato non abbia resistito alla solita polemica, affermando che il provvedimento sarebbe frutto del buon governo di chi arriva “dove non arrivano Conte, il Pd, i 5 stelle”».

«A ruota – puntualizza ancora il segretario dem Bisotti - i solerti Rancan e Stragliati comunicano al mondo le mirabilie dell'amministrazione di centrodestra. Ecco, ancora una volta, perdendo l'occasione per praticare quell'unità di intenti che tutti chiedono, ma da destra sono i primi a non agire, si sono infatti scordati di dire che il provvedimento è figlio della proposta del gruppo consigliare del Pd (basta recuperare le cronache del 9 marzo). Nessuno di noi avrebbe mai pensato di “piantare bandierine”, su questa come su altre iniziative, dallo stop al pagamento delle strisce blu, alla Cosap. È però doveroso, a fronte delle mistificazioni di chi scarica colpe su altri, prendendosi meriti che andrebbero per lo meno condivisi, intervenire per rimettere al loro posto i dati di realtà. Ribadiamo ancora una volta che al Partito Democratico interessa collaborare, spesso in sordina, per uscire da questo incubo: cosa interessi di più alla Lega, a parte far polemica, invece ci sfugge».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rette asili azzerate: «La proposta è venuta dal Pd, la Lega dovrebbe saperlo»

IlPiacenza è in caricamento