Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Ricci Oddi, c’è il bando per la scelta dei due rappresentanti del Comune

Il Comune di Piacenza deve designare i suoi due rappresentanti all’interno del Consiglio d’Amministrazione della galleria, che è in scadenza

L'attuale Cda della Ricci Oddi

Il Comune di Piacenza confermerà o sostituirà i suoi due attuali rappresentanti all’interno del Consiglio d’Amministrazione della galleria d’arte moderna “Ricci Oddi”? Intanto l’ente ha preparato il bando per le candidature a quei due posti. Il Cda infatti è in scadenza e il Comune deve provvedere a scegliere due suoi emissari all’interno della galleria. Uno dei due sarà poi il presidente. Attualmente ricoprono queste cariche l’architetto Massimo Ferrari e l’avvocato Giovanni Giuffrida. La gestione di Ferrari è stato al centro di molte polemiche dall’inizio del mandato dell’Amministrazione Barbieri. Appare molto difficile una sua riconferma, dopo l’ultima querelle con la Giunta in merito all’organizzazione degli eventi legati al ritorno del quadro di Gustav Klimt.

C’è comunque tempo fino al 7 dicembre per presentare al Comune di Piacenza le possibili candidature. Il sindaco Patrizia Barbieri sceglierà di persona i due rappresentanti che andranno a comporre il Cda. Al momento attuale completano il quadro, oltre a Ferrari e Giuffrida, Laura Bonfanti (in rappresentanza della prefettura), Franca Franchi (Amici dell’Arte), Corrado Sforza Fogliani (Accademia di San Luca), Leonardo Bragalini (Fondazione di Piacenza e Vigevano), Alessandro Casali (per la famiglia Ricci Oddi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricci Oddi, c’è il bando per la scelta dei due rappresentanti del Comune

IlPiacenza è in caricamento