Riconferma Baldino, Fi: «I sindaci hanno scelto il dialogo e la collaborazione»

Il monito di Girometta: «Bonaccini finalmente dovrà esprimersi con chiarezza sulle reali intenzioni della Regione di fare investimenti su Piacenza, concordando con i sindaci tempi e modi di attuazione dei programmi»

Luca Baldino al centro

Forza Italia Piacenza esprime con forza alcune considerazioni a seguito della riconferma, da parte del presidente della Regione Stefano Bonaccini, del direttore generale dell’Ausl di Piacenza Luca Baldino. «Non c’è stato un confronto istituzionale tra Bonaccini e i sindaci della Conferenza Socio Sanitaria – interviene Gabriele Girometta (commissario di Forza Italia) - come noi avevamo motivatamente richiesto, per far sì che potessero essere illustrate le mutate esigenze della sanità piacentina dopo aver purtroppo toccato con mano le carenze emerse dopo la pandemia da Covid-19. Bonaccini ha esercitato d’impero i suoi poteri di nomina del direttore generale dando delle linee guida di mandato che, se analizzate in dettaglio, dicono ben poco di nuovo, scontentando le aspettative del territorio piacentino».

«Un plauso invece lo rivolgiamo al Presidente della Conferenza Socio Sanitaria Lucia Fontana che, unitamente ai Sindaci Capo Distretto Patrizia Barbieri, Romeo Gandolfi e agli altri componenti dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza stessa, hanno scelto di mantenere una linea politica improntata al dialogo e alla collaborazione istituzionale, che ha visto accettare la riconferma del Direttore Generale Luca Baldino ma al tempo stesso ha stilato un documento riassuntivo di tutte quelle che sono le esigenze sanitarie del territorio piacentino, dai presidi ospedalieri attuali al nuovo ospedale di Piacenza e a tutta la medicina territoriale compresi i medici di medicina generale.

Giustamente tale documento verrà sottoposto a breve al presidente Bonaccini che finalmente dovrà esprimersi con chiarezza sulle reali intenzioni della Regione di fare investimenti su Piacenza, concordando con i Sindaci tempi e modi di attuazione dei programmi». «Forza Italia auspica che questi passaggi possono avvenire a breve ma soprattutto auspica che la Regione ascolti le richieste dei Sindaci piacentini che, durante questi mesi difficili legati alla situazione pandemica, hanno potuto comprendere e sanno con precisione di cosa il territorio ha bisogno. Auspichiamo altresì che anche le altre forze politiche del piacentino seguano la nostra azione politica con spirito dialogante per migliorare l’offerta sanitaria di Piacenza e Provincia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento