menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Riconoscere l’identità della famiglia, tutelarla e promuoverla»

“La famiglia  nasce dall’intima comunione di vita e d’amore coniugale fondata sul matrimonio tra uomo e donna e possiede una sua  specifica e originaria dimensione sociale, in quanto luogo primario di  relazioni interpersonali. La famiglia, comunità di persone, è pertanto la prima ”società umana” ed è soggetto titolare di diritti inviolabili, trova la sua legittimazione nella natura umana. La famiglia ha il suo fondamento nella libera volontà dei coniugi di unirsi in matrimonio, nel rispetto dei significati e dei valori propri di questo istituto, istituto che nasce dall’atto umano col quale l’uomo e la donna si donano totalmente e si impegnano con il consenso pubblico e reciproco. L’amore fa si che l’uomo si realizzi attraverso il dono totale di sé, perché amare significa dare liberamente e reciprocamente a chi si ama". Si legge in una nota del consigliere di Forza Italia, Maria Lucia Girometta. 

"La solidità del nucleo familiare è una risorsa determinante per la qualità della convivenza sociale ed è importante  riaffermare che la “famiglia costituisce non solo un nucleo sociale e giuridico, ma soprattutto una comunità di amore e di solidarietà”. La famiglia costituisce quindi “una comunità d’amore e di solidarietà e deve trasmettere valori culturali, etici, sociali e spirituali, essenziali per lo sviluppo e il benessere dei propri membri e della società” La famiglia deve diventare soggetto dell’azione politica, affinchè le leggi dello Stato sostengano e difendano i diritti e i doveri della famiglia stessa; Infatti deve diventare la protagonista essenziale della vita economica, orientata dal senso di solidarietà  fra le generazioni.  L’azione politica e legislativa deve salvaguardare i valori della comunità familiare, pertanto lo Stato deve onorare, riconoscere e promuovere la famiglia secondo il principio di sussidiarietà. Occorre  riconoscere l’identità della famiglia, tutelarla e promuoverla".

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento