Pollastri (Pdl) e Lega Nord: "Niente rifiuti campani in Emilia Romagna"

Pdl e Lega compatti sull'ipotesi di ospitare in Emilia Romagna i rifiuti campani. Presentate in Regione due risoluzioni che chiedono ad Errani di non dare la disponibilità di ospitare l'immondizia di Napoli e dintorni

"Inutile ospitare in Emilia-Romagna i rifiuti di Napoli" lo afferma Andrea Pollastri sottoscrivendo una risoluzione oggi presentata in Regione dal Gruppo del Pdl. “La Campania - prosegue - sta vivendo una situazione difficile a causa dei rifiuti, ma, malgrado la gravità, non può considerarsi una situazione eccezionale poiché, già in passato, la pronta azione del Governo, sotto la direzione dell’allora Commissario Guido Bertolaso, aveva portato alla rapida ripulitura delle città campane a cui, poi, non aveva fatto seguito un piano organico di smaltimento a causa dei veti delle Amministrazioni Locali.

E continua: "Ciò dimostra che se il problema si fosse voluto risolvere lo si sarebbe potuto fare: è giunto il momento che gli Enti Locali, titolari del governo del ciclo dei rifiuti facciano la loro parte e predispongano un programma serio di smaltimento dell’esistente e di piena autosufficienza, cominciando dalla creazione di nuove discariche ed inceneritori e dall’avvio della raccolta differenziata. Se ben utilizzati, tra l’altro, i rifiuti possono trasformarsi in un’opportunità anche per quanto riguarda la produzione energetica".

"De Magistris ha affermato in campagna elettorale che in cinque giorni avrebbe ripulito la città: mantenga ore le promesse!” .“Durante la prima crisi l’Emilia-Romagna ha accolto nelle proprie discariche l’immondizia campana - fa sapere ancora Pollastri - , ora però sarebbe sbagliato ripetere l’esperienza, perchè incentiverebbe ancora un atteggiamento lassista che deve essere superato.” “Per questo – conclude – chiediamo che la nostra Regione mantenga un atteggiamento intransigente e non accolga rifiuti campani, almeno sino a che non esista un serio e risolutivo piano di smaltimento.”

LA POSIZIONE DELLA LEGA NORD -"Dal 1994 ad oggi abbiamo speso circa 8.000 milioni di euro per lo smaltimento dei rifiuti napoletani ma, a 17 anni dal primo intervento, la Regione Campania e la città di Napoli, in particolare, si trovano ancora in piena emergenza. Il neo Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, dichiarò in campagna elettorale che avrebbe risolto il problema dei rifiuti in 5 giorni, mentre ora accusa il Governo per la sua impotenza ad affrontare l’emergenza".

"Già alla fine di maggio, peraltro, lo stesso De Magistris manifestò l’intenzione di arginare l’immondizia nella propria città spostando i rifiuti nelle altre regioni italiane. Per questa ragione, con una lettera inviata lo scorso 1 giugno, il Capogruppo della Lega Nord, Mauro Manfredini, sollecitò il Presidente della Giunta Regionale emiliano-romagnola, Vasco Errani, che è anche Presidente della Conferenza Stato-Regioni, a non fornire consenso e sostegno alle parole di De Magistris. Oggi l’intero Gruppo Assembleare della Lega Nord, per iniziativa dei Consiglieri Mauro Manfredini, Roberto Corradi, Manes Bernardini e Stefano Cavalli, ha presentato una Risoluzione con la quale impegna la Giunta Regionale a non dare la propria disponibilità ad ospitare nelle discariche dell’Emilia-Romagna qualsivoglia quantitativo di rifiuti proveniente dalla città di Napoli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Foto presa da Newnotizie.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento