Rimozione del Baracchino, Foti: «Violate norme di sicurezza»

Il consigliere: «La cosa triste, se non comica, è il fatto che, come risulta dalla documentazione fotografica pubblicata su alcuni siti cittadini, si vede chiaramente che non vengono rispettate le più comuni norme previste dal D.Lgs. 81 in materia di "lavori in altezza»

Il Baracchino

"Il Comune si bagna la bocca, e solo se la bagna, dicendo di avere applicato le norme per la rimozione del Baracchino e ciò vedremo nella Commissione convocata venerdì, atteso che di casi similari e ne sono stati e più di uno e a diverse soluzioni si è arrivati. La cosa triste, se non comica, è il fatto che, come risulta dalla documentazione fotografica pubblicata su alcuni siti cittadini, si vede chiaramente che non vengono rispettate le più comuni norme previste dal D.Lgs. 81 in materia di "lavori in altezza.". Senza contare che alcuno di coloro che risultano impiegati nell'attività di rimozione indossa il casco. Della serie: la legge vale solo se la deve far valere il Comune" lo sostiene il consigliere comunale Tommaso Foti (Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento