Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

«Riparta subito il percorso per l’autonomia», approvata risoluzione di Rancan

Approvata la risoluzione presentata dal gruppo della Lega primo firmatario il capogruppo Rancan, per far ripartire subito il percorso dell’autonomia regionale

Approvata la risoluzione presentata dal gruppo della Lega primo firmatario il capogruppo Rancan, per far ripartire subito il percorso dell’autonomia regionale. «E’ arrivato il momento di accelerare sull’autonomia regionale: l’emergenza Covid ha dimostrato che sono i territori a dover dare le risposte più importanti a cittadini e imprese. Allo stesso modo, sul versante economico, l’emergenza ha dimostrato come la nostra Regione debba essere messa nelle condizioni di approvare e disporre manovre che siano davvero incisive. Pertanto con l’approvazione di questa risoluzione il presidente della Giunta dovrà proseguire il negoziato con il Governo, ricostruire la delegazione trattante coinvolgendo l’Assemblea legislativa e, una novità importante, che verranno coinvolti direttamente gli enti locali». «Chi oggi nega l’autonomia dopo il dramma della pandemia – ha aggiunto Rancan - dimentica quanto previsto dalla nostra Costituzione che stabilisce che il nostro è un Paese unico ma formato da Regioni che hanno peculiarità specifiche e differenti». Secondo Rancan l’attenuarsi della crisi pandemica pone le condizioni, anche grazie alla recente volontà espressa dal Ministro per le autonomie, per ricominciare a ragionare di maggiori deleghe e risorse a favore del nostro territorio, in favore della nostra Regione. La risoluzione presentata dal Carroccio, che ha accolto tre emendamenti presentati dal Pd, ha raccolto il voto favorevole di tutte le opposizioni e anche del Pd e della lista Bonaccini Presidente mentre Emilia Romagna Coraggiosa ed Europa Verde hanno votato contro sancendo una spaccatura nella maggioranza di centrosinistra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Riparta subito il percorso per l’autonomia», approvata risoluzione di Rancan

IlPiacenza è in caricamento