Rizzi: «Bonus fiscale per la nascita del primo figlio e “baby kit” per neogenitori»

Il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Rizzi interviene

«Migliorare la qualità della vita a Piacenza puntando sui giovani, sulla famiglia, sulla nascita dei bambini». Il candidato sindaco Paolo Rizzi, economista e professore della Cattolica, ne è fortemente convinto e fin da subito ha voluto porre le agevolazioni alle coppie che decidano di avere un figlio come condizione base della sua attività di governo. «Piacenza deve continuare a crescere anche di popolazione - dice -  Questa è la prima condizione per avere uno sviluppo sostenibile». Ecco il motivo per il quale, aggiunge, «nella prossima amministrazione cercheremo in ogni modo di rendere più facile la vita delle famiglie, in particolare delle giovani coppie». In concreto l’idea è quella di introdurre un bonus fiscale per il primo figlio sull’addizionale Irpef con esenzione per le fasce a basso reddito. Ma non solo. Si sta pensando anche a un “baby kit” da mettere a disposizione delle coppie di neogenitori: un gesto simbolico, come avviene in altri paesi europei, per fare ulteriormente capire l’importanza che il Comune attribuisce alla nascita dei bambini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento