Politica Rottofreno

Rottofreno, il candidato sindaco della civica di centrosinistra è Paolo Bersani

Il 27enne guiderà la lista “RipensiAmo Rottofreno”: «Le forze politiche che hanno guidato il comune sono alla fine di un ciclo, ora bisogna dare una visione futura»

«Questo percorso, che mi vede oggi candidato sindaco, è partito molti mesi fa mettendo assieme tutte le anime del centrosinistra sul territorio, dall’area riformista a quella ambientalista, per ripensare assieme al nostro Comune e dare una visione futura con una lista alternativa alle forze politiche che hanno sostenuto la precedente amministrazione giunta oggi alla fine di un ciclo». È il 27enne Paolo Bersani il candidato sindaco della civica di centrosinistra alle elezioni comunali di ottobre che vedranno il comune di Rottofreno andare al voto. «Già dal nome, “RipensiAmo Rottofreno” – spiega Bersani - vorremmo trasmettere la nostra volontà di ripensare il territorio in cui abitiamo partendo dalle piccole cose, dall’attenzione al dettaglio e alle istanze dei cittadini, per fare davvero la differenza». Paolo Bersani - laureato in psicologia, educatore, formatore e referente provinciale della Onlus Plastic Free Piacenza - sarà dunque il giovane candidato sindaco, ma ci tiene a precisare che la lista, ormai terminata, sarà composta da persone di comprovata esperienza amministrativa e da un nuovo gruppo di giovani che si vogliono mettere in gioco per il loro Comune. Il programma vede tra i punti fondamentali: l’attenzione all’ambiente per un Comune più verde e più pulito; la cultura per rivitalizzare il territorio e tutte le frazioni; la scuola per una didattica sempre più inclusiva anche per disabili e stranieri; il sociale portando al centro la marginalità e permettendo a tutti i cittadini di sentirsi inclusi; il welfare con i servizi sanitari essenziali facilmente raggiungibili da tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rottofreno, il candidato sindaco della civica di centrosinistra è Paolo Bersani

IlPiacenza è in caricamento