menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rottofreno, dopo l'archiviazione Valerio Sartori torna vicesindaco

Veneziani gli ha riaffidato le deleghe dopo l'archiviazione. Il primo cittadino: «Bentornato e buon lavoro»

Valerio Sartori torna vicesindaco di Rottofreno. La decisione, a pochi mesi dalla fine naturale del mandato, è stata presa dal sindaco Raffaele Veneziani. Sartori aveva rassegnato le sue dimissioni dall’incarico dopo l’indagine a suo carico sulla presunta mazzetta intascata in un bar del paese dal farmacista Giancarlo Guidotti. La vicenda, dopo un blitz dei carabinieri in Comune, è finita con un’archiviazione di Sartori.

«Acquisita in questo senso la disponibilità del vicesindaco Graziella Gandolfini – spiega ora la sua decisione Veneziani - e dell'assessore Stefano Giorgi, con mio decreto n. 2/2016 ho provveduto a revocare la nomina di Graziella Gandolfini dal ruolo di vicesindaco e di Stefano Giorgi dal ruolo di assessore a commercio, sviluppo economico, sport e tempo libero. Ho quindi reintegrato Valerio Sartori nelle funzioni dalle quali si era dimesso a seguito dell'avvio dell'indagine che lo ha visto coinvolto e recentemente, pienamente, riabilitato. Era un impegno assunto a marzo 2015 che è stato adempiuto nel contesto della mai venuta meno unità della Giunta Comunale per come composta in questi 5 anni. Bentornato Valerio, buon lavoro ed un grande grazie a Graziella e Stefano per come hanno ricoperto i rispettivi incarichi in questo periodo». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento