rotate-mobile
Politica

Sanità, al via l’iter approvativo del piano sangue e plasma regionale 2017-2019

Pd e Lega chiedono attivazione campagne informative e supporto alle associazioni

Al via in commissione Politiche per la salute e politiche sociali l’iter approvativo del piano sangue e plasma regionale 2017-2019. Il Programma si pone l’obiettivo di garantire i livelli di autosufficienza regionale di sangue, di emocomponenti e di plasmaderivati per le strutture sanitarie pubbliche e private attraverso la donazione volontaria, con il contributo fondamentale delle associazioni e federazioni dei donatori, e di costituire, in accordo con il centro nazionale sangue, un nuovo raggruppamento interregionale di cui l’Emilia-Romagna assuma il ruolo di capofila. Fra le finalità c’è anche quella di garantire un elevato livello di sicurezza attraverso la standardizzazione delle procedure trasfusionali, oltre a perseguire il miglioramento continuo della qualità. Inoltre, il Programma persegue l’obiettivo di attivare adeguati piani di formazione e di mantenimento della professionalità dei sanitari, oltre a pianificare la realizzazione della centralizzazione delle attività produttive nelle due sedi di Bologna e di Cesena-Pievesestina, a sviluppare un progetto regionale di disaster recovery per le situazioni di emergenza tecnologica nonché a prevedere una rete informativa regionale del sistema sangue e proseguire con la cooperazione internazionale. La Lega Nord, sul tema della diminuzione delle donazioni, ha chiesto all’esecutivo regionale di individuare le cause e, quindi, di dare supporto alle associazioni e agli enti attivi nel settore, prevedendo anche campagne informative. Anche il Partito Democratico ha chiesto l’attivazione di campagne di informazione, oltre ad azioni di supporto al mondo associativo, anche aumentando la frequenza degli incontri dei comitati, nell'ottica di migliorare la gestione del sangue. Nel 2017 in Emilia-Romagna sono state raccolte 161.900 sacche di sangue (144.769 trasfuse): a Piacenza sono state raccolte 10.601 sacche, 17.411 a Parma, 15.160 a Reggio Emilia, 25.855 a Modena, 16.103 a Ferrara, 35.620 a Bologna, 5.716 a Forlì, 7.878 a Cesena, 11.531 a Rimini e 16.025 a Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, al via l’iter approvativo del piano sangue e plasma regionale 2017-2019

IlPiacenza è in caricamento