Politica

Scuola, Tagliaferri: «Chi controlla? Green pass sui bus non risolve i problemi»

Interrogazione per chiedere un trasporto pubblico in sicurezza in vista della ripresa delle lezioni

«Aprire immediatamente un tavolo di controllo per una ripresa in sicurezza del trasporto scolastico». A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi). «Con la certificazione verde – spiega – sarà consentito riempire i mezzi non più con la metà del passeggeri, bensì all’80 per cento della capienza, il nodo estremamente complicato da sciogliere sarà come verificare il possesso del green pass: non sarà facile controllare se gli studenti siano muniti della certificazione, si tende a pensare sia tecnicamente impossibile. Il rischio, come in altre occasioni, è di dare vita a una legge che risulti poi difficile da fare rispettare. A volte è addirittura complicato controllare i biglietti».

Da qui l’atto ispettivo per sapere dalla Giunta «se intenda aprire, con urgenza, un tavolo di confronto propedeutico, con esponenti della prefettura, il presidente della Provincia, l’agenzia della mobilità e i rappresentanti degli istituti scolastici, per trovare soluzioni circa la pianificazione degli aspetti critici, i controlli e la loro fattibilità per permettere il rientro in sicurezza di tutti gli studenti, di ogni ordine e grado, nelle aule già da settembre».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Tagliaferri: «Chi controlla? Green pass sui bus non risolve i problemi»

IlPiacenza è in caricamento