“Secessio Plebis” s’incontra con il Movimento 5 Stelle di Castello per discutere di sanità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

«La sera del 20 marzo presso la sede di Castel San Giovanni del nuovo movimento Secessio Plebis, gruppo politico di estrazione civica definitosi “volontari della politica “, si è svolto un incontro con i sostenitori Castellani del Movimento Cinque Stelle accompagnati da Marco Bosi, attivista di Piacenza. Era presente in veste di presidente del Comitato “i castlan i disan no “anche la Dottoressa Silvia Brega, dato che il tema principale dell’incontro era riguardante il futuro del nostro ospedale. Il netto declino a causa dei depotenziamenti imposti dal piano BaldinoVenturi- Bonaccini rimane in corso, completamente invariato, nonostante la vittoria alle amministrative 2017 del centrodestra piacentino, oggi in maggioranza in Conferenza Territoriale Sociosanitaria, senza che nulla sia cambiato, a favore della sanità pubblica rispetto alla precedente gestione di centrosinistra che si trovava perfettamente allineata con i diktat regionali. Ben venga quindi l’interessamento dei simpatizzanti Castellani del Movimento Cinque Stelle che intendono dare il loro apporto all’azione di salvaguardia dei nostri ospedali e della sanità pubblica piacentina. Abbiamo con loro verificato ampie convergenze di vedute che daranno frutto col loro apporto all’azione di salvaguardia per i nostri ospedali e per la salute pubblica piacentina. Unico movimento politico nazionale ad averci dato un ascolto sincero e, confidiamo, fattivo. In cantiere sono previsti nuovi appuntamenti a Castel San Giovanni su altri temi che in questo primo incontro sono stati solo accennati, ma del tutto condivisi quali lo stato comatoso della viabilità causato anche dalla parziale chiusura del ponte sul Po che incrementa notevolmente l’inquinamento da traffico ed i problemi collegati alla logistica presente in forma massiccia a Castello. Mostrando la soddisfazione per il buon esito di questo primo confronto, il segretario di Secessio Plebis, Angelo Boledi, ringrazia tutti i partecipanti con un arrivederci ai prossimi incontri».

Angelo Boledi, segretario Movimento Politico SECESSIO PLEBIS

Torna su
IlPiacenza è in caricamento