rotate-mobile
Domenica, 26 Marzo 2023
Lo scontro

Seduta sospesa alla Camera, bagarre sul “caso Cospito” tra Foti e Fratoianni

Il capogruppo di Fratelli d’Italia trattenuto dai colleghi fa sospendere la seduta dopo un litigio verbale con Zanella e Fratoianni (Avs)

Luana Zanella, deputata di “Alleanza Verdi-Sinistra”, nella seduta di oggi sul “caso Cospito” ha contestato che il sottosegretario Andrea Delmastro e Giovanni Donzelli avessero «violato il segreto». «Per questo Donzelli si deve dimettere dalla vicepresidenza del Copasir per evidente inadeguatezza nella cura dei segreti di Stato e della sicurezza della nazione», ha precisato la deputata della sinistra.  

Parole non digerite da Tommaso Foti, che ha perso le staffe, mentre stava parlando un altro parlamentare, intervenuto dopo Zanella. Il piacentino, capogruppo di Fratelli d’Italia, ha urlato alla collega: «Cosa dici?». Reazione contrastata da Nicola Fratoianni (leader di Alleanza Verdi-Sinistra) con altre urla. Foti è poi sceso dal suo scranno nell’emiciclo per recarsi verso i banchi della sinistra, trattenuto dai colleghi e dai commessi. Il presidente della Camera Lorenzo Fontana ha dovuto sospendere la seduta per cinque minuti, non riuscendo a calmare né Foti né Fratoianni. «La reazione di Foti – ha aggiunto ancora Zanella - è stata del tutto fuori luogo, dovrebbe avere un comportamento più istituzionale, considerando il suo incarico in aula».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seduta sospesa alla Camera, bagarre sul “caso Cospito” tra Foti e Fratoianni

IlPiacenza è in caricamento