Sforza: «Bonaccini nasconde il simbolo Pd». Il presidente: «Non ha capito la legge elettorale»

Botta e risposta su Twitter tra il governatore uscente (in cerca della rielezione) e Corrado Sforza Fogliani sulle prossime Elezioni

Stefano Bonaccini e Corrado Sforza Fogliani

Botta e risposta su Twitter tra il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini – in cerca della rielezione alle Regionali del 26 gennaio 2020 – e Corrado Sforza Fogliani, presidente di Assopopolari e presidente d'onore della Banca di Piacenza. Sul popolare social network l’avvocato Sforza Fogliani commenta la realtà piacentina – sono note le sue critiche all’Amministrazione Barbieri -. Negli ultimi tempi si è dedicato soprattutto a sviscerare i temi della campagna elettorale per le Regionali. In un tweet ha tirato in ballo proprio Bonaccini, che non ha mancato di replicare. «Bonaccini – è il cinguettio di Sforza Fogliani - nasconde il simbolo Pd. Non è una novità, le bandiere rosse le hanno sempre tirate fuori dopo… Ma stavolta è diverso: vogliono che la gente non capisca che se il Pd perde qua... cambia la geografia politica di tutta Italia!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Forse lei – è la risposta pepata dello stesso Bonaccini - non conosce la legge elettorale, ma basterebbe studiarla. Io non sono il candidato del Pd, ma di una coalizione fatta di sei liste a mio sostegno. Dopodiché nel simbolo del Pd ci sarà la scritta “BONACCINI”. Com’è che nel simbolo della Lega o di Fratelli d’Italia non c’è “BORGONZONI”?». Sforza Fogliani va avanti: «Presidente, non so chi di noi due non conosce la legge elettorale. Non mi pare proprio che questa Le imponga di nascondere il simbolo del Pd. Ma siccome non faccio di mestiere il politico (per mia fortuna) posso sbagliarmi. Mi indichi la norma, per favore, pronto a correggermi». Dopo qualche ora, l’avvocato incalza ancora: «Attendo da Bonaccini una risposta (che non arriva) ad un interrogativo che gli ho posto dopo una sua risposta ad un mio tweet. Qualcosa s’è inceppato nella sua poderosa macchina da guerra (ricordate Occhetto?) messa in piedi per impedire il rinnovamento in Emilia e dell’Emilia?».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento