rotate-mobile
In aula

«La città soffre, guidata da un’accozzaglia di anime politiche diverse»

Soresi (Fdi) all’attacco: «In maggioranza sono evidenti i problemi interni». Ceccarelli (Pc Oltre) non partecipa più alle riunioni tra i capigruppo. Barbieri: «Si nascondono le tensioni nei confronti di Gazzolo sotto al tappeto»

«È evidentemente che la maggioranza abbia un problema interno, lo si capisce qua dentro e leggendo i giornali. È stata brava Tarasconi, in campagna elettorale, a riunire diversi bacini della sinistra e anche qualcuno della destra, per vincere le elezioni. Non sono però sicura che siano le condizioni migliori per amministrare». Così Sara Soresi, capogruppo di Fratelli d’Italia, si è espressa in Consiglio comunale, chiamando in causa il centrosinistra. Nelle ultime ore è scoppiato il caso “Ceccarelli”. Il capogruppo di Piacenza Oltre, Gianluca Ceccarelli, non parteciperebbe più alle riunioni dei capigruppo, in polemica con la gestione della presidenza dell’aula da parte di Paola Gazzolo (Pd).

Soresi ha colto la palla al balzo in Consiglio per evidenziare le sue perplessità. «Questa accozzaglia di anime diverse è palese. Nessuno della maggioranza difende Gazzolo, abbiamo un problema, un dato di fatto. La città ne sta soffrendo, state pensando ai problemi interni e non a quelli dei cittadini. È un anno che amministrate, i progetti contenuti nelle delibere sono della Giunta Barbieri». Altre puntualizzazioni della capogruppo meloniana: «Dove sarebbe lo studio di pre-fattibilità del nuovo ospedale? Dov’è il recupero dell’ex Pertite? E quello dell’ex ospedale militare? E piazza Cittadella? L’impegno per il decoro? Intanto sono aumentate le tasse. Risolvete alla svelta le vostre beghe interne».

Gianluca Ceccarelli (Pc Oltre) ha fatto “orecchie da mercante” e nel suo intervento ha parlato solamente di cultura, elogiando l’operato dell’assessore Christian Fiazza. Il sindaco Katia Tarasconi, nella fase iniziale della seduta, non era presente in aula. Nessuno ha perciò replicato alle considerazioni di Soresi, cadute nel vuoto. «I problemi ci sono – ha osservato invece Patrizia Barbieri (Civica-Liberi) - vanno affrontati, invece di nasconderli sotto al tappeto. Io non ho nulla di personale contro Gazzolo, la conosco da una vita. A mio avviso però non sta tutelando i consiglieri». «Sono cominciate – è la stoccata di Massimo Trespidi (Civica Barbieri-Liberi) - le celebrazioni per il primo anno di questa maggioranza, leggendo l’intervista al capogruppo dem Fossati. Per ora ricordiamo i 18 milioni di euro di avanzo, un record che passerà alla storia. E l’approvazione di un bilancio di previsione ad aprile, quando doveva essere pronto per il 31 dicembre. In un’Amministrazione contano gli atti».

Gianluca Ceccarelli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La città soffre, guidata da un’accozzaglia di anime politiche diverse»

IlPiacenza è in caricamento