Fondi per "Spazio 2" e "Spazio 4" da rivedere? Ecco le cifre del Comune

Per “Spazio 2” il Comune stanzia 262mila euro per cinque anni: il bando scadrà nel 2020. Per “Spazio 4”, che scade alla fine del 2017, ne mette 179mila per tre anni. A Pulcheria 13mila euro per l'edizione 2017

Spazio 4

Il centrodestra ha messo in discussione alcune spese, decise e approvate dalla precedente Giunta Dosi (centrosinistra). Antonio Levoni (Liberali piacentini) ha infatti fatto approvare dalla maggioranza un ordine del giorno che chiede di «rivedere le spese per Spazio 2, Spazio 4 e per l’evento “Pulcheria”». D’accordo con lui, tutte le forze che compongono la maggioranza, che hanno così mandato un segnale all’Amministrazione presieduta dal sindaco Patrizia Barbieri: nel prossimo bilancio dell’ente occorrerà tenere conto di questo suggerimento. Per l'Amministrazione non sarà difficile mettere mano all'evento Pulcheria (organizzato di anno in anno), così come il bando per Spazio 4: scade alla fine di quest'anno. Più complesso il quadro di Spazio 2: il bando ha una durata quadriennale, a partire dalla primavera del 2015. 

Ma quanto incidono sulle casse comunali queste tre iniziative?

“Spazio 2” è uno dei centri di aggregazione giovanile del Comune di Piacenza aperto a chi desidera sviluppare progetti imprenditoriali, formativi, artistici e sociali e trovare un punto di riferimento per l’orientamento lavorativo. Al suo interno è inoltre possibile costruire e promuovere eventi, workshop, concerti, mostre con il supporto degli operatori. A disposizione dei giovani: un ufficio temporaneo condiviso e spazi per lavoro artigianale e progettazione, locale interno ed esterno per eventi, un'aula studio, un punto di raccolta e scambio di oggetti usati, lo sportello orientamento al lavoro Young Up -  che organizza inoltre iniziative e seminari sul tema del lavoro - e lo sportello iMove orienta per chi è interessato a studiare e lavorare all'estero. Spazio 2 si trova in via XXIV Maggio è gestito dall’associazione di imprese L’Arco, Officine Gutenberg e il Consorzio di cooperative sociali “Sol.Co”. Il bando dell’affidamento della struttura del Comune di Piacenza è della primavera del 2015 e termina il 30 aprile 2020. Tutto questo per una spesa complessiva – da parte del Comune - di 262mila euro: cifra che, divisa per cinque anni, significa un esborso da parte dell’ente per poco più di 50mila euro all’anno. Il raggruppamento delle tre imprese corrisponde al Comune un canone annuo di affitto per l’utilizzo dei locali di 2550 euro.  Il concessionario può rinunciare alla concessione con un preavviso di 180 giorni. A Spazio 2, per contratto, deve essere aperto almeno per 47 settimane all’anno e coinvolgere figure professionali nell’ambito educativo.

“Spazio 4” è in via Manzoni, è un altro immobile di proprietà del Comune di Piacenza, e il bando attualmente in vigore è partito il 1 gennaio 2015 e terminerà il 31 dicembre del 2017. La struttura è gestita dall’associazione “Arci” di Piacenza. Per questi tre anni il Comune corrisponde 179mila e 280 euro: circa 60mila euro all’anno. Arci paga annualmente un canone di utilizzo dei locali di 1100 euro e impiega quattro tre educatori e un coordinatore presso la struttura. Arci s’impegna a coprire alcune spese come riscaldamento, luce, telefonia, materiale igienico.

La manifestazione “Pulcheria” è un’iniziativa ideata nel lontano 1999. A quei tempi il sindaco di Piacenza era Gianguido Guidotti del centrodestra, assessore alle pari opportunità Rosarita Mannina, storica esponente del Partito dei Liberali (Pli), oggi nel Movimento 5 Stelle di Piacenza. "Pulcheria" riporta l'attenzione su tematiche femminili. L’edizione 2017 di Pulcheria è stata organizzata proprio nei giorni precedente alla polemica innescata da Antonio Levoni (che fa parte dei Liberali piacentini) con un contributo del Comune di Piacenza di 13mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento