rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Sport, in Emilia Romagna investimenti per 26 milioni e 750mila euro

Calvano (Pd) ha riferito sugli investimenti nel settore, Rancan (Ln) ha lamentato una diminuzione dei fondi nell’arco del triennio, Gibertoni (M5s) ha sollevato il tema della questione di genere e quello del precariato, Taruffi (Si) ha parlato di valorizzazione del sistema

“Incremento delle risorse del settore, più progetti finanziati, aumento delle persone che si dedicano alla pratica sportiva: la centralità dello sport in questa legislatura è un dato di fatto”. È stato di Paolo Calvano del Partito democratico l’intervento introduttivo in Assemblea legislativa sul piano triennale dello sport 2018-2020. Investimenti pari a 6 milioni e 750mila euro nel triennio, oltre a 20 milioni di euro attraverso il fondo per lo sviluppo e la coesione per interventi sull’impiantistica sportiva. Il consigliere del Pd ha poi parlato degli obiettivi contenuti nel piano: intercettare le esigenze del mondo sportivo, rimuovere ogni ostacolo che impedisca l’esercizio del diritto alla pratica sportiva, integrare il sistema sportivo con quello scolastico, sanitario e turistico e riqualificare l’impiantistica.

Il piano è stato approvato dall’Assemblea con il sì di Pd, Si e Misto-Mdp, astensione invece da parte di Ln, M5s e Fdi. Mentre Matteo Rancan della Lega nord, nel rimarcare l’importanza del connubio sport-salute e nel richiamare il valore del volontariato nell’ambito dell’associazionismo sportivo, ha criticato la scelta di ridurre le risorse del settore nell’arco del triennio, “un milione di euro in meno nel 2020 rispetto al 2018”. Giulia Gibertoni del Movimento 5 stelle ha invece posto l’accento sul tema della questione di genere, parlando di “divario ancora alto tra maschi e femmine su partecipazione allo sport”, e su quello del lavoro, “contrastare il precariato nel settore”. Ha anche chiesto di non trascurare il tema del bullismo nello sport. “Il nostro impegno per valorizzare il sistema sport è concreto”, è poi intervenuto Igor Taruffi di Sinistra italiana. Importante, ha aggiunto, “è l’incremento di risorse in questi anni”. “Possiamo e dobbiamo - ha quindi ribadito il presidente Stefano Bonaccini a fine seduta - implementare il sistema sport, anche se stiamo centrando gli obiettivi che ci siamo dati”. Il presidente ha anche parlato di sport collegato a salute, scuola e turismo. Infine, relativamente alla riqualificazione degli impianti sportivi, Bonaccini si è impegnato a reperire fondi aggiuntivi: “lavoreremo nei prossimi mesi per cercare ulteriori risorse finanziarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport, in Emilia Romagna investimenti per 26 milioni e 750mila euro

IlPiacenza è in caricamento