menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Spray anti aggressione agli agenti della polizia municipale»

Zandonella (Lega): «Un adeguato piano per la sicurezza urbana deve partire in primo luogo con la tutela di chi ogni giorno è al servizio della legalità. Per questo è dovere dell’amministrazione comunale dotare gli agenti di Polizia municipale di tutti gli strumenti di difesa personale necessari»

«Un adeguato piano per la sicurezza urbana deve partire in primo luogo con la tutela di chi ogni giorno è al servizio della legalità. Per questo è dovere dell’amministrazione comunale dotare gli agenti di Polizia municipale di tutti gli strumenti di difesa personale, tra i quali lo spray anti aggressione al peperoncino, possibilità prevista dall’articolo 32 del regolamento comunale del corpo di Polizia municipale. Del dispositivo, da alcuni giorni, è munita anche la Polizia di stato». Lo dichiara il segretario della Lega Nord cittadina al termine dell’iniziativa che si è svolta questa mattina in via XX Settembre, durante la quale i militanti del movimento, in vista della ricorrenza dell’8 marzo, hanno distribuito lo spray anti aggressione alle donne. «L’apprezzamento dimostrato dalle piacentine per questo strumento - aggiunge - è la spia del concreto e urgente bisogno di sicurezza in città. Anche alla luce dell’aggressione avvenuta in zona stazione alcuni mesi fa, è importante che gli agenti della Polizia municipale possano essere in grado di mettere al tappeto facilmente i personaggi più pericolosi. Su questa linea – insiste Zandonella - ci sono già 400 comandi in tutta Italia, ma non quello di Piacenza, città che resta sempre indietro in materia di sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento