Magazzino di stoccaggio della Co2 tra Corte e Besenzone, Pollastri: "Attenzione"

Piano Energetico, Pollastri (Pdl) chiede attenzione per il centro di stoccaggio della Co2 tra Cortemaggiore e Besenzone che Eni realizzerà nel sottosuolo

"Progetti troppo ambiziosi che rischiano di non trovare applicazione concreta”, l’ha detto durante il Consiglio Regionale Andrea Pollastri (PdL), intervenendo nella discussione generale sul Programma Triennale relativo al Piano Energetico. L’azzurro ha sottolineato gli aspetti più importanti: “Gli obiettivi e le azioni sono riassumibili in due interventi principali: risparmio energetico ed incentivo alle fonti rinnovabili.”

“Da queste indicazioni di carattere generale – ha proseguito - discendono progetti più precisi: ricerca industriale, interventi per l’efficientamento energetico di privati, aree industriali, aziende agricole e degli edifici (pubblici e privati), sostegno al credito agevolato, interventi su trasporto pubblico e privato, la logistica ed il traffico su rotaia. Infine vi è l’aspetto normativo basato sulla definizione di nuove norme o revisione di quelle esistenti, la predisposizione di accordi interistituzionali e di procedure per favorire l’attuazione di quanto previsto dal Programma Triennale.”

“Tra l’altro – ha detto ancora - sono state recepite alcune richieste storiche del centro-destra: l’incentivazione alle imprese affinchè adottino criteri di risparmio energetico ed abbattimento delle emissioni; sostegno alle attività agricole affinchè si diversifichino in attività non agricole (es. allevamenti industriali); contributi per istallazione di filtri antiparticolato ai veicoli commerciali; elaborazione di una planimetria dei siti idonei e non idonei alla istallazione di impianti ad energie alternative.” Il Programma non è però “Tutto rose e fiori”: “Esso – per Pollastri - è molto ambizioso e c’è il rischio che il tutto si riduca ad una dichiarazione di intenti. Inoltre il voler puntare unicamente sulle fonti alternative contiene il rischio reale che la produzione non riesca a coprire un fabbisogno in continua crescita.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Consigliere ha anche presentato un Ordine del Giorno sul magazzino di stoccaggio della CO2 che Eni realizzerà nel sottosuolo tra i Comuni di Cortemaggiore e Besenzone: “Un progetto ambizioso ed unico in Italia – lo ha definito – su cui, però, non vi sono ancora certezze poiché non esiste un regolamento nazionale, cui compete l'individuazione delle specifiche competenze regionali sul punto.” “Per questo – ha chiosato – invito la Giunta a prendere contatto con il Governo al fine della definizione del regolamento nazionale ed a coinvolgere nei contatti i Comuni di Cortemaggiore e Besenzone.” Sul punto l’Assessore allo Sviluppo Economico Giancarlo Muzzarelli ha espresso piena condivisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento