menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Stop a immigrazione incontrollata e attenzione alle comunità straniere a rischio»

Maria Lucia Girometta (Forza Italia) e Giampaolo Maloberti (Lega) commentano la strage e gli attentati di Bruxelles del 22 marzo

«I drammatici attentati, accaduti questa mattina a Bruxelles, hanno generato panico tra tutti i popoli europei e un profondo sentimento di sgomento, angoscia e tristezza per le vite stroncate.  L’Europa sta attraversando un periodo storicamente critico». E’ il commento di Maria Lucia Girometta dopo gli attentati della mattina di martedì 22 marzo nel cuore dell’Europa.

Maria Lucia Girometta-5«Bruxelles, cuore dell'Europa e simbolo della sua unità - afferma Girometta - è stata colpita da un nuovo vile assalto da parte dei terroristi, a distanza di appena tre giorni dall’arresto di Salah Abdeslam, il principale ricercato per gli attentati di Parigi, una loro dimostrazione che la nostra sicurezza è solo percezione, momentanea e illusoria.  Si rimane atterriti guardando le immagini che provengono dal Belgio e leggendo le rivendicazioni sul web da parte dei jihadisti».

«Ora - conclude - non bisogna lasciarsi condizionare da tanta viltà e grettezza, ma, oltre ad esprimere il nostro cordoglio per le vittime innocenti e manifestare la nostra solidarietà al popolo belga, dobbiamo, da subito, prendere delle decisioni ferme per fronteggiare concretamente gli attacchi all'occidente ed adottare provvedimenti seri di controllo, evitando flussi di immigrazioni controllati e monitorando le comunità straniere potenzialmente a rischio». 

Giampaolo Maloberti-4Sullo stesso tenore anche Gianpaolo Maloberti della Lega Nord di Piacenza, che scrive sul suo profilo Facebook: «Siamo in guerra, non mi sembra ci siano dubbi. Quando si è in guerra le parole non servono. Servono fatti. Bloccare ogni tentativo di sbarco sulle coste italiane e chiudere i confini. Controllare sistematicamente i luoghi di ritrovo islamico. Rimpatriare immediatamente i potenziali terroristi. Purtroppo il nemico è in casa nostra»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento