rotate-mobile
Politica

«Strada Gragnana invasa dall'acqua per la banchine lasciate all'incuria»

«In occasione delle abbondanti precipitazioni di sabato 29 luglio, sulla strada provinciale 1, la strada Gragnana vicino al ponte Paladini,  si sono formate ampie pozzanghere grandi come l'intera corsia, lunghe diversi metri e profonde alcuni centimetri, tanto da costringere gli automobilisti  a brusche frenate e rallentamenti per evitare il fenomeno dell'acquaplaning». Scrive in una interrogazione il consigliere provinciale di Forza Italia, Matteo Lunni.  «Tutto ciò ha creato evidenti rischio di sicurezza per gli automobilisti ed un peggioramento del flusso veicolare, già di per sé intenso a causa della chiusura del ponte di San Nicolò. Tale situazione era causata indubbiamente all'eccezionalità delle precipitazioni, però nei mesi passati si era verificata già diverse volte, anche con piogge piú costanti e regolari.  La causa é l'incuria della banchine, che non consentono all'acqua di drenare all'esterno della sede stradale». «Approfittando del tempo secco di questi giorni, e a fronte dell'avvicinarsi della stagione autunnale, anche per il nuovo rischio di possibili nubifragi estivi, sarebbe opportuno procedere alla ripulitura delle banchine. Perché questi lavori non sono stati realizzati durante i lavori di asfaltatura che a maggio-giugno sono stati fatti lungo questo tratto stradale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Strada Gragnana invasa dall'acqua per la banchine lasciate all'incuria»

IlPiacenza è in caricamento