Vertice a Bologna, per la 45 in corso lavori per 600mila euro

600mila euro i lavori attuali, trovati altri 100mila euro per i guard-rail. A breve l'appalto per ponte Lenzino

A giorni partirà la gara d'appalto per ponte Lenzino. Altri lavori di messa in sicurezza della statale 45, per 600mila euro complessivi, sono già in corso, ulteriori 100mila euro serviranno per la sostituzione dei guard rail e interventi per oltre cinque milioni sono già stati progettati e in attesa di finanziamento.

IL VERTICE - Sono alcune delle novità emerse questa mattina a palazzo della Regione a Bologna, nel corso di un vertice tra l'assessore regionale alla mobilità e ai trasporti Alfredo Peri, il collega della Provincia Sergio Bursi, il capo compartimento Anas Lelio Russo, il presidente della comunità montana dell'Appennino Massimo Castelli e l'assessore del comune di Travo Pietro Tagliaferri.

LAVORI SULLA 45 - A seguito della lettera indirizzata alla Provincia nei giorni scorsi dal presidente Anas Pietro Ciucci, che annunciava l'avvenuto mandato a Bologna per l'espletamento delle procedure di gara di Ponte Lenzino, Russo ha annunciato che l'iter che porterà all'aggiudicazione dell'appalto da 450mila euro per il recupero della piena portata a 44 tonnellate partirà nello spazio di pochi giorni. Il capo compartimento ha anche precisato che sono già in corso tre stralci di lavori – per complessivi 600mila euro – per il disgaggio (distacco controllato di porzioni di roccia pericolanti), l'installazione di barriere paramassi e il consolidamento di alcuni punti della 45, nella parte “alta” della strada, per lo più nel tratto che attraversa il comune di Cortebrugnatella. Il compartimento ha inoltre intercettato altri 100mila euro per la riqualificazione e sostituzione di tratti di guard rail ammalorati, nella porzione di strada che da Bobbio prosegue verso l'alta valle del Trebbia. La progettazione è in corso, ha fatto sapere Russo. 

PERINO-CERNUSCA - L'incontro ha rappresentato inoltre un'occasione per fare il punto sul cantiere della Perino-Cernusca. L'azienda nazionale delle strade ha spiegato che i lavori stanno procedendo in modo soddisfacente, rispettando i tempi stabiliti. “E' stata una riunione costruttiva – commenta l'assessore Bursi – abbiamo apprezzato l'impegno di Anas, che ha accolto parte delle nostre richieste in un momento di diffuse difficoltà finanziarie. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla disponibilità dimostrata dall'ingegner Russo, che ha concretizzato promesse e assunto nuovi impegni, a beneficio della Valtrebbia e della statale 45, l'arteria che passa in una delle vallate più vocate al turismo e che necessita di essere messa in sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento