Stragliati al Pd: «Che fine ha fatto il finanziamento della tangenziale di Castelsangiovanni?»

La candidata della Lega alle elezioni regionali del 26 gennaio, Valentina Stragliati, replica all’intervento del locale circolo Pd

Stragliati

«Sarebbe più utile che il circolo del Pd di Castelsangiovanni – o quello che ne rimane – si preoccupasse di chiedere ai suoi compagni che fine ha fatto il finanziamento regionale per la realizzazione della nuova tangenziale per il nostro paese, più volte promesso e annunciato da Bonaccini e dai suoi assessori, ma di cui ad oggi non si hanno notizie certe, piuttosto che avventurarsi in campi di cui dimostrano di sapere poco o nulla».

La candidata della Lega alle elezioni regionali del 26 gennaio, Valentina Stragliati, replica così all’intervento del locale circolo Pd, rilanciando la necessità che venga «finanziata e realizzata quanto prima la tangenziale di Castel San Giovanni, un’opera fondamentale che la Regione si è però limitata a inserire genericamente nel PRIT, senza prevederne un immediato finanziamento in bilancio».

«Nei mesi scorsi – ricorda la candidata della Lega, sssessore del Comune di Castelsangiovanni – sia Bonaccini sia altri assessori regionali, in odore di elezioni hanno fatto visita alla nostra città, definendo l’opera necessaria. Ma nel bilancio regionale recentemente approvato non vi è nessuna concreta traccia del progetto, che rimane confinato in un futuristico piano dei trasporti. Il mio impegno e quello della Lega e del centrodestra, una volta alla guida della Regione, sarà quello di mettere l’opera immediatamente all’ordine del giorno, trovandone i necessari fondi per la realizzazione, perché Castel San Giovanni non può più aspettare».

«Ciò evidenziato quale assoluta priorità per la nostra città e per l’intero territorio – prosegue la candidata della Lega – rispondo ora volentieri alle domande del PD locale in merito ad alcune opere pubbliche che si stanno realizzando a Castel San Giovanni, senza, purtroppo, il finanziamento della Regione Emilia-Romagna. Gli esponenti del partito di Bonaccini ignorano evidentemente che le leggi regionali prevedono finanziamenti solo per interventi sugli impianti sportivi del valore di almeno 300mila euro (nuovi impianti) e di almeno 100mila euro per la manutenzione straordinaria, con cofinanziamento regionale massimo del 50%. Dal momento che i costi sia dei nuovi spogliatoi dei campi da tennis (100mila euro) sia del campo da calcio (190mila euro) risultavano entrambi inferiori alla soglia minima prevista dal bando regionale (300mila euro), il Comune si è trovato nell’impossibilità di accedere ai citati finanziamenti regionali, trovandosi costretta a cercare altre fonti, reperite in entrambi i casi dal privato esecutore, grazie ad opere “extra oneri” di compensazione ambientale e territoriale».

«In aggiunta a ciò – aggiunge Valentina Stragliati – gli esponenti del PD fingono di non sapere che il Comune di Castel San Giovanni ha richiesto, nell’ambito del bando pubblico regionale per interventi territoriali per lo sviluppo integrato degli ambiti locali (legge 5/2018), un cofinanziamento per la messa in sicurezza e il miglioramento sismico della tribuna a servizio del campo di calcio n.1 presso il centro sportivo. L’opera, del valore di 99mila e 500 euro, non ha purtroppo ottenuto il cofinanziamento regionale e sarà quindi realizzata con fondi comunali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Forse altri comuni della regione sono stati più fortunati di noi – conclude la candidata leghista – ma l’amara considerazione è che, ancora una volta, a fronte delle tante promesse di Bonaccini, noi piacentini ci rimbocchiamo le maniche e facciamo con le nostre forze perché, come sempre, il governo regionale ci tratta da cenerentola, volgendo - con buona pace dei rappresentanti PD che non vogliono o fingono di non voler vedere - il suo generoso sguardo sempre e soltanto verso territori più vicini e amici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento