rotate-mobile
Le sostituzioni

Stragliati e Molinari sindaci, spazio in Regione per Cavalli e Scagnelli

Fino alle nuove elezioni regionali previste in autunno Piacenza sarà rappresentata a Bologna dal leghista Stefano Cavalli e dalla dem Benedetta Scagnelli

La carica di sindaco è incompatibile con quella di consigliere regionale. L’elezione di Valentina Stragliati a sindaco di Castelsangiovanni e di Gian Luigi Molinari a Vernasca impongono ai due consiglieri regionali, rispettivamente di Lega e Partito Democratico, di lasciare il posto in assemblea a Bologna. Spazio ai primi dei non eletti dei due partiti alle Regionali del gennaio 2020. Al posto di Stragliati ritorna in Regione Stefano Cavalli, già consigliere regionale e assessore a Piacenza per il Carroccio. Al posto di Molinari, tornato primo cittadino del comune dell’Alta Valdarda, Benedetta Scagnelli. I due neo consiglieri rimarranno poco tempo, però, a Bologna. L’elezione all’Europarlamento del presidente Stefano Bonaccini costringerà ad anticipare di qualche mese la scadenza del mandato. Le nuove elezioni regionali si terranno probabilmente tra ottobre e novembre, mentre in questo periodo transitorio la vicepresidente Irene Priolo guiderà l’Emilia-Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stragliati e Molinari sindaci, spazio in Regione per Cavalli e Scagnelli

IlPiacenza è in caricamento