menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stragliati: «Necessario informare la popolazione e fare chiarezza sui target delle persone da vaccinare»

Le parole della consigliera regionale della Lega Valentina Stragliati

L'assessore regionale alla sanità Raffaele Donini ha informato la commissione sanità sull'andamento della campagna vaccinale in Emilia Romagna e ha confermato che «delle circa 53mila dosi promesse ne arriveranno 27mila».

«Anche alla luce di questo fatto - ha detto la consigliera regionale della Lega Valentina Stragliati - è necessario attivarsi per garantire una completa e puntuale campagna informativa. C'è bisogno di  informare il più possibile i cittadini rispetto al vaccino Anticovid e sul piano vaccinale che la Regione intende assumere. Di fronte a una situazione nuova, infatti, vi é il rischio che permangano sacche di scetticismo e che si diffonda quella che in gergo viene definita “infodemia”,  cioè la circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento per la difficoltà di individuare fonti affidabili". Stragliati  ha fatto anche riferimento  a episodi discutibili come quelli riferiti a persone che si sono inserite nella lista delle persone da vaccinare saltando la lista dei vaccinandi e i casi prioritari individuati. Stragliati ha anche chiesto se vi sono "categorie di persone per cui non è indicato il vaccino, come soggetti immunodepressi e donne incinta o in fase di allattamento. Su queste categorie è necessario fare chiarezza poiché vi è discrepanza rispetto alle faq del ministero e il consenso informato che viene fatto firmare alle persone sottoposte a vaccinazione. Oggi mettere al mondo un figlio è una scelta ancora più coraggiosa ed è quindi necessario -ha concluso  l'esponente della Lega - tutelare il più possibile la famiglia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento