Sabato, 25 Settembre 2021
Politica Cerignale

Tagliaferri: «Dare risposta a famiglie e imprese danneggiate da crollo Ponte Lenzino»

Un’interrogazione chiede la tempistica dei lavori di messa in sicurezza del territorio

«Cronoprogramma dei lavori, aiuti alle famiglie e alle imprese che hanno avuto problemi, soluzione definitiva dei problemi». Un’interrogazione del consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi), chiede alla Regione di intervenire e risolvere la vicenda del Ponte Lenzino, in provincia di Piacenza.

«Ci sono sessantaquattro richieste di aiuto di cittadini, famiglie, pendolari, imprese arrivate agli uffici dell’Unione montana per chiedere ufficialmente di poter contare su una parte dei 200mila euro stanziati in emergenza dalla Regione quando il 3 ottobre crollò ponte Lenzino», spiega Tagliaferri che proprio alla luce di questo interroga la Giunta per sapere «se intenda farsi parte attiva di fronte alle sessantaquattro richieste di aiuto di cittadini, famiglie, pendolari, imprese arrivate agli uffici dell’Unione montana per chiedere ufficialmente di poter contare su una parte dei 200mila euro stanziati in emergenza dalla Regione e quali siano i tempi certi e definiti per l’ultimazione del ponte».

Tagliaferri vuole inoltre sapere dall’amministrazione regionale «se intenda concentrarsi con gli enti preposti per l’esecuzione dei lavori, e a che punto sono nell’agenda, di quelle infrastrutture del territorio piacentino che da troppo tempo aspettano di essere realizzate, come la pista ciclabile che collega la Valdarda a quella denominata “Vento”, la diga a scopo irriguo in Valnure, l’allargamento della provinciale 487 di Cortemaggiore».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri: «Dare risposta a famiglie e imprese danneggiate da crollo Ponte Lenzino»

IlPiacenza è in caricamento