menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagliaferri (FdI): «Bonaccini costringa il Governo a mandare più poliziotti nelle località turistiche in estate»

A chiederlo è una interrogazione di Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia

«La Regione deve far sì che anche quest’anno il Governo mandi i rinforzi delle forze dell’ordine nelle località turistiche, in occasione della stagione estiva». A chiederlo è una interrogazione di Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, che spiega come «sembra ormai ufficiale che i presidi estivi di polizia quest'anno non ci saranno, stando alle comunicazioni diramate del dipartimento della pubblica sicurezza che ha stabilito di non poter inviare i tradizionali rinforzi estivi sull'intero territorio nazionale». Una carenza di per già grave che però diventa ancora più pericolosa quest’anno, l’anno Coronavirus, più donne e uomini delle forze dell’ordine sarebbero indispensabili per vigilare sul rispetto delle norme sul distanziameto sociale e antiassembramenti.

«Lasciare scoperti i rinforzi dei presidi estivi nelle località turistiche nel periodo in cui sono affollate di turisti rappresenta un pessimo segnale di assenza dello Stato», incalza Tagliaferri che, per questo, interroga la Giunta Bonaccini per sapere «se intenda aprire un tavolo di confronto con il Governo per rivedere la decisione di non inviare i tradizionali rinforzi estivi nelle tradizionali località turistiche, come avvenuto, invece, negli anni passati e se intenda adottare iniziative, come incrementare il servizio della polizia locale dei comuni, alla luce dell'ulteriore fattore derivante dall'emergenza sanitaria da Covid-19, al fine di garantire un adeguato livello di sicurezza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento