Tagliaferri (Fdi): «Come viene gestito il trattamento sanitario obbligatorio per malati psichiatrici in epoca Covid?»

Interrogazione di un consigliere di Fratelli d’Italia per capire se le attuali disposizioni regionali per la gestione del trattamento sanitario obbligatorio per i malati psichiatrici siano coerenti con la norma nazionale

«L’emergenza Covid-19 ha stravolto le nostre vite e, in particolare, tutto il settore socio-assistenziale e sanitario. Nel periodo di picco che ha portato al lockdown si è reso necessario rimodulare o sospendere le attività di ricovero e ambulatoriali differibili e non urgenti, nonché di interi reparti specialistici, per contenere la diffusione del virus».

In questa forzata azione di riorganizzazione, per Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia sembrerebbe esserci un problema, se ci si confronta con le indicazioni del provvedimento regionale “Trasmissione indicazioni operative nelle strutture del DSM”, del 4/5/2020, attraverso il quale viene istituito, a livello regionale, un “Coordinamento area psichiatrica” dell’Unità di Crisi” con il quale si indicherebbe «che, in regime di TSO, il ricovero previsto per i pazienti psichiatrici risultati positivi al COVID-19 è da effettuarsi nei reparti COVID degli ospedali generali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il consigliere di Fdi che ha presentato l’interrogazione, «non risulta essere stata prevista dalla Regione una deroga rispetto alle legge n. 833/1978, tale da giustificare la collocazione dei malati psichiatrici Covid-19 al di fuori dal proprio reparto di riferimento», quindi è più che logico il quesito alla Giunta e cioè «se le disposizioni regionali in materia di gestione del TSO per malati psichiatrici Covid-19 siano coerenti con la norma nazionale n. 833/1978».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Ferriere, il nuovo sindaco è Carlotta Oppizzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento