Tagliaferri (Fdi): «Creare una campagna informativa rivolta alla movida»

«Situazione di allarme per il rischio di una ripresa dei contagi e di nuovi focolai», si legge nel comunicato del consigliere regionale

«Con la riapertura, dopo il lockdown, degli esercizi commerciali di somministrazione alimenti e bevande del 18 maggio, in diverse città italiane e in diverse città della nostra regione, si sono riscontrati consistenti assembramenti di giovani negli orari tipici degli aperitivi e nelle ore notturne. Tale situazione, ovviamente, ha messo in allarme per il rischio di una ripresa dei contagi e di nuovi focolai», si legge nel comunicato del consigliere regionale Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d'Italia).

«Sindaci e questori del territorio regionale hanno deciso quindi di intensificare i controlli anche con le previste sanzioni per chi non rispetta le misure di sicurezza, come la distanza da tenere o l’utilizzo della mascherina Le fasce di età che più appaiono irrispettose delle disposizioni previste sono quelle più giovani, normalmente anche le più attive negli orari notturni della cosiddetta movida. Pare che tra i più giovani circoli un atteggiamento, con accenti di bullismo, per cui chi indossa la mascherina sarebbe uno ‘sfigato’ nell’uso di un termine giovanile corrente, inoltre, l’atteggiamento potrebbe essere incentivato dal fatto che i più giovani sono i meno a rischio nel decorso della malattia anche se, ovviamente, sono egualmente pericolosi a tutte le altre fasce di età nel diffonderla, soprattutto verso anziani che, in caso di pregresse patologie respiratorie o disabilitanti del sistema immunitario restano i più a rischio decesso».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere di Giorgia Meloni chiede alla Giunta di «commissionare immediatamente una campagna pubblicitaria rivolta alle fasce giovanili, finalizzata a contrastare gli atteggiamenti culturalmente sbagliati nella prevenzione al diffondersi del coronavirus,mirante inoltre anche a una maggiore responsabilizzazione proprio dei più giovani, verso i rischi di contagio delle persone più anziane e più a rischio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento