menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagliaferri (Fdi): «Croce verde al merito e stabilizzazione per il personale sanitario»

Il consigliere invita a premiare chi sta contrastando il Covid-19 e a trasformare in contratti a tempo determinato quelli attualmente precari

«Il personale sanitario impegnato nella lotta contro il coronavirus sia insignito della "Croce Verde" al merito e venga stabilizzato il personale assunto durante la pandemia». A chiederlo, in una risoluzione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come «il presidente della Repubblica abbia insignito del Cavalierato al Merito uomini e donne che sono state impegnate nella lotta contro il Covid; l'Emilia-Romagna, in quanto area geografica fra le più colpite dal virus, ha visto il proprio personale sanitario combattere quotidianamente in prima linea per salvare i pazienti».

Da qui la risoluzione per impegnare la Giunta «a riconoscere l'impegno, la dedizione e lo spirito di sacrificio avuto fino ad oggi, concedendo il riconoscimento eccezionale "Croce Verde al merito" a tutto il personale sanitario assunto a tempo determinato, interinale, collaboratore esterno e comunque senza nessuna esclusione, con documento che ne attesti l'ufficialità e a stabilizzare il personale socio-sanitario assunto da agenzie interinali, concedendo l'incentivo  stanziato dalla Regione a beneficio del personale sanitario assunto e impegnato nella lotta al virus e riconoscendo quindi parità di trattamento rispetto ai colleghi».

Il personale sanitario impegnato nella lotta contro il coronavirus sia insignito della "Croce Verde" al merito e venga stabilizzato il personale assunto durante la pandemia. A chiederlo, in una risoluzione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come «il presidente della Repubblica abbia insignito del Cavalierato al Merito uomini e donne che sono state impegnate nella lotta contro il Covid; l'Emilia-Romagna, in quanto area geografica fra le più colpite dal virus, ha visto il proprio personale sanitario combattere quotidianamente in prima linea per salvare i pazienti».

Da qui la risoluzione per impegnare la Giunta «a riconoscere l'impegno, la dedizione e lo spirito di sacrificio avuto fino ad oggi, concedendo il riconoscimento eccezionale "Croce Verde al merito" a tutto il personale sanitario assunto a tempo determinato, interinale, collaboratore esterno e comunque senza nessuna esclusione, con documento che ne attesti l'ufficialità e a stabilizzare il personale socio-sanitario assunto da agenzie interinali, concedendo l'incentivo  stanziato dalla Regione a beneficio del personale sanitario assunto e impegnato nella lotta al virus e riconoscendo quindi parità di trattamento rispetto ai colleghi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento