Tagliaferri (Fdi): «La Regione si impegni contro la tratta degli esseri umani nei nostri territori»

Il consigliere piacentino ricorda i dati allucinanti sulla tratta degli esseri umani, soprattutto bambini, e chiede un impegno forte e puntuale della Regione contro questo fenomeno che tocca anche i nostri territori

«Oltre 40 milioni di persone vittime della tratta di esseri umani. Oggetti e non più bambini o ragazzi costretti alla schiavitù e sfruttati a fini sessuali. Questi sono i dati mondiali pubblicati da importanti ONG che testimoniano il dramma dei nostri tempi: la tratta di esseri umani, la riduzione in schiavitù e lo sfruttamento anche a fini sessuali».

«Secondo i dati ufficiali del Dipartimento per le pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei ministri -specifica Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d'Italia- nel 2019 risultano in carico al sistema anti-tratta 2.033 vittime, di cui 1.762 donne e ragazze (86,7 per cento), 247 uomini e ragazzi (12,1 per cento) e 24 transessuali (1,2 per cento): tra questi il 78,6 per cento delle vittime è di origine nigeriana».

Una situazione particolarmente difficile, aggravata ora dall'emergenza Covid in quanto -prosegue ancora Tagliaferri- «il virus ha avuto un impatto drammatico sulla gestione della filiera agricola e agroalimentare e sui lavoratori, in particolare migranti e irregolari, facendo emergere con più forza che in passato la condizione di sfruttamento: l'impatto è stato talmente rilevante da spingere il governo ad adottare una norma specifica all'interno del decreto «Rilancio» per favorire l'emersione di rapporti di lavoro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla luce dei fatti, il consigliere piacentino chiede un impegno ancora più puntuale della Regione per combattere la tratta degli esseri umani ed ogni altro fenomeno di sfruttamento e chiede parimenti «se intenda fornire maggiori informazioni sulla gestione dei casi anti-tratta, dalle modalità di riconoscimento sino alle possibilità di fuoriuscita dai percorsi di sfruttamento» insieme ai dettagli di «quali iniziative abbia adottato o intenda adottare al fine di contenere e contrastare la diffusione del Covid-19 nell'ambito della tratta di esseri umani ai fini dello sfruttamento sessuale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento