Tagliaferri (Fdi): «No al lunchbox, troppa plastica e cibi scadenti»

«Promuovere, di concerto con gli istituti scolastici e gli enti locali, modelli di refezione compatibili con lo sviluppo dell’emergenza sanitaria, che possano assicurare la qualità dei pasti, la riduzione degli sprechi alimentari e nessun aumento delle rette per le famiglie»

«Il “lunchbox” ipotizzato per la refezione scolastica in tempo di coronavirus non può essere la soluzione alla pur giusta necessità di far pranzare in sicurezza sanitaria i bambini e i ragazzi delle scuole». Con un’interrogazione Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia invita la Regione a evitare – nonostante ci siano indicazioni in questo senso da parte di comitati tecnici – di intraprendere una via, quella del luncbox (ovvero porzioni monouso in confezioni di plastica termosigillate prodotte a livello industriale e non nelle cucine delle scuole), che già prima di essere percorsa dimostra tutti i potenziali problemi: boom di produzione di plastica da smaltire e cibo precotto in testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo regionale «quali iniziative intenda assumere al fine di promuovere, di concerto con gli istituti scolastici e gli enti locali, modelli di refezione compatibili con lo sviluppo dell’emergenza sanitaria, che possano assicurare la qualità dei pasti, la riduzione degli sprechi alimentari e nessun aumento delle rette per le famiglie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento