Tagliaferri: «Fondi regionali per rimborsare gli abbonamenti e sostenere le aziende»

Il consigliere sottolinea le disparità di norme tra le Regioni in materia di rimborsi a pendolari colpiti dai divieti del Coronavirus e chiede soluzioni omogenee

Rimborsare tutti gli abbonamenti ai mezzi pubblici non utilizzati durante il lockdown e i mesi a seguire. A chiederlo, in un’interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come «durante il periodo di stop dell’attività delle università gli utenti del trasporto pubblico locale e ferroviario non hanno potuto usufruire dei titoli di viaggio o degli abbonamenti già acquistati. Le aziende di trasporto hanno di conseguenza registrato un consistente calo dei ricavi».

Da qui l’atto ispettivo per sapere se la Giunta intende «stanziare risorse proprie per incrementare la dotazione del Fondo istituito dal decreto-legge del maggio scorso al fine di garantire il rimborso degli abbonamenti relativamente a tutto il periodo corrispondente a quello durante il quale non ne è stato possibile l’utilizzo, se intenda ristorare le aziende per i mancati ricavi derivanti dall’emergenza Covid-19 e se intenda sostenere il settore del trasporto pubblico locale e regionale specie in relazione all’utilizzo di passeggeri che ne usufruiscono in adempienza di obbligo di servizio pubblico».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tagliaferri chiede inoltre all’esecutivo regionale «quali siano le problematiche segnalate dalle aziende e dalle Agenzie di trasporto pubblico locale (Tpl) in merito alle necessità del settore in termini di sostenibilità del servizio e alle prospettive future e quali siano le attuali stime delle possibili perdite a fine anno per le aziende di Tpl nei diversi bacini e per Ferrovie Emilia-Romagna (Fer) dovute all’impatto sulla mobilità dell’emergenza sanitaria».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento