rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Tagliaferri: «Intervenire immediatamente sui numerosi problemi delle Rsa»

Il consigliere lancia l’allarme sui numerosi problemi che affliggono il comparto socio-assistenziale che si occupa degli anziani

«Intervenire immediatamente per affrontare i numerosi problemi che toccano le RSA (residenze sanitarie assistenziali), soprattutto nel reperimento del personale infermieristico e nella pianificazione delle attività quotidiane per compenetrare le esigenze sanitarie con quelle relazionali». Lo chiede Giancarlo Tagliaferri (Fratelli d’Italia) in una specifica interrogazione che fa un’analisi del settore socio-assistenziale rivolto alla terza età.

Il consigliere affronta in primis il tema della carenza di personale, problema endemico fin dalla prima ondata del virus nella scorsa primavera, che sembra aver raggiunto ora “livelli allarmanti, dal momento che lo scorso 27 novembre diversi quotidiani hanno stimato in oltre duemilacinquecento effettivi gli infermieri mancanti in tali strutture. «Un numero importante-continua il consigliere- che, contrariamente a quanto dichiarato dal presidente della Regione e dall’assessore alla Sanità, non potrà essere assorbito dall’incremento degli straordinari su base volontaria».

Altro aspetto particolarmente critico è poi quello relativo alla socialità per gli ospiti delle RSA. Su questo tema l’esponente di Fratelli d’Italia richiama le conclusioni della “Commissione per la riforma dell’assistenza socio sanitaria della popolazione anziana” secondo cui l’isolamento forzato a cui sono sottoposti gli anziani è causa di un terzo dei decessi non Covid registrati tra gli anziani tra il 1° febbraio e il 5 maggio 2020.

In considerazione della situazione creatasi, Tagliaferri chiede alla Giunta il dettaglio delle «misure adottate per proteggere gli anziani ospiti nelle RSA dal rischio di contagio da Covid-19” e a quali rimedi stia lavorando la Regione per far fronte “al problema della carenza di personale medico, infermieristico e socio assistenziale nel pieno della seconda ondata pandemica”. In via generale, infine, Tagliaferri vuole sapere come l’esecutivo regionale intenda dar seguito alle indicazioni contenute nella relazione della “Commissione per la riforma dell’assistenza socio sanitaria della popolazione anziana».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri: «Intervenire immediatamente sui numerosi problemi delle Rsa»

IlPiacenza è in caricamento