Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Tagliaferri: «La Regione deve fare molto di più di quanto promesso fino ad ora»

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia denuncia la lentezza della macchina burocratica ma soprattutto la strategia della Giunta che ripone ogni speranza nell’ottenimento dello stato di emergenza

«Fare molto di più di quanto dichiarato fino ad ora». E’ particolarmente netto il giudizio del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Giancarlo Tagliaferri l’indomani dei disastri metereologici che hanno flagellato il piacentino.

L’esponente di Fratelli d’Italia, in particolare, contesta la lentezza con cui sembra essersi messa in moto la macchina burocratica per l’accertamento dei danni, così come al momento pare assolutamente inadeguato lo stanziamento di un milione di Euro a fronte della devastazione registrata.

Tagliaferri, poi, critica anche a livello più generale l’impostazione tutta tesa ad ottenere il riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Governo nazionale. «Non è solo una questione di tempi -prosegue il consigliere regionale- che potrebbero essere assolutamente incompatibili con il ripristino delle zone colpite, ma mi preoccupa anche l’atteggiamento generale della Giunta, la quale dice di stanziare un milione per le prime necessità e poi confida sul resto dei soldi da parte dello Stato».

Per Tagliaferri, quindi, è necessaria una maggiore concentrazione sulla conta dei danni in un momento particolarmente delicato per l’agricoltura come quello estivo. «In generale -conclude il consigliere regionale- vorrei meno retorica sui cambiamenti climatici e maggiore concentrazione e azione sui danni registrati».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri: «La Regione deve fare molto di più di quanto promesso fino ad ora»

IlPiacenza è in caricamento