rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Politica Montale

Tagliaferri: «Serve chiarezza sul nuovo polo della Protezione civile a Montale»

Il consigliere regionale chiede certezze sui tempi di realizzazione

«Quali sono le tempistiche previste e ipotizzabili per giungere alla completa realizzazione del progetto relativo al capannone della Protezione Civile a Montale? Quali azioni intende porre in essere nel caso in cui le tempistiche di realizzazione del progetto si dilatassero più del dovuto?». Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, rilancia i dubbi del territorio per il futuro della Protezione civile nel piacentino.

«Il nuovo centro di Protezione logistico nazionale di Protezione Civile radunerà in modo razionale e organizzato, anche per tipologia di rischio, tutte le attrezzature necessarie per lo svolgimento delle 2 attività emergenziali ed addestrative ed ospiterà anche il Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione Civile e le attività di formazione regionali per la logistica», sottolinea Tagliaferri per il quale «avere il Polo logistico nazionale di Protezione Civile a Piacenza, non solo è motivo di orgoglio in quanto struttura dall’importante ruolo strategico, ma è, altresì, fondamentale per garantire il buon funzionamento delle attività, in considerazione sia della collocazione facilmente raggiungibile dagli snodi autostradali, sia per le caratteristiche di sicurezza ambientale ed idrogeologica, nonché per l’affidabilità dell’organizzazione locale di Protezione Civile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliaferri: «Serve chiarezza sul nuovo polo della Protezione civile a Montale»

IlPiacenza è in caricamento