Tangenziale San Polo, LeU: «Basta ritardi, i cittadini sono stanchi di promesse»

I candidati Alessandro Ghisoni e Francesco Cacciatore: «Lavori realizzati al 35 per cento bloccati da oltre cinque anni e strutture che si stanno "ammalorando". I cittadini sono stanchi di promesse»

“Lavori realizzati al 35 per cento bloccati da oltre cinque anni e strutture che si stanno "ammalorando". Il quadro è a tinte fosche: la realizzazione della tangenziale di San Polo, in comune di Podenzano, è una priorità del nostro territorio. Ci vogliono azioni forti nei confronti del Gruppo Gavio e del Ministero delle Infrastrutture. I cittadini sono stanchi di promesse”. Così Alessandro Ghisoni e Francesco Cacciatore, rispettivamente candidati per Liberi e Uguali al Senato della Repubblica e alla Camera dei Deputati, intervengono su un'opera che si può definire una “grande incompiuta” del Piacentino. “L'opera è fondamentale per lo sviluppo del territorio e soprattutto ha una rilevanza sui problemi ambientali. Con la tangenziale il traffico che insiste in una zona fortemente antropizzata sarebbe ridotto: i dati sullo smog di questi mesi nella zona dovrebbero spingere l'avvio e il completamento dei lavori" concludono i candidati di LeU Piacenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento