Tarasconi: «In Regione per valorizzare l’attività dei Centri Recupero Animali Selvatici»

La consigliera regionale uscente e candidata alle prossime elezioni del 26 gennaio ha visitato il centro di Wild Life Rescue a Niviano

La visita

«A febbraio 2020 il Wildlife Rescue center di Niviano compirà 6 anni di vita. Anni di attività intensa nel recupero della fauna selvatica. Anni di sacrifici, di volontariato e di assistenza, dedicati ad esseri viventi bisognosi di cure. Qui in località Trebbiola – spiega Katia Tarasconi, consigliera regionale uscente e candidata alle prossime elezioni del 26 gennaio – non ho trovato solo un’attività straordinaria, dedicata all’aiuto degli animali in difficoltà e al rispetto della loro natura e del loro benessere, ma soprattutto un gruppo di persone appassionate che grazie alla propria vocazione hanno salvato animali feriti dalle peggiori situazioni immaginabili, dal bracconaggio alle intossicazioni, dalla perdita di habitat agli investimenti. L’ultimo ad essere restituito al proprio habitat nel Parco del Trebbia, un gufo, liberato in serata dopo essere stato investito da un veicolo otto giorni fa riportando la frattura ad una zampa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In Regione – prosegue - in questi anni mi sono impegnata affinché questo centro fosse riconosciuto ed avesse i fondi necessari per poter portare avanti la sua preziosa opera. Non è sempre stato semplice considerato il passaggio delle funzioni dalle Province alla Regione. Attualmente i Cras (Centri Recupero di Animali Selvatici) riconosciuti e autorizzati in Emilia-Romagna sono 15 e assolvono una funzione “sanitaria” grazie all’affiancamento degli istituti zooprofilattici. È bello sentire che la collaborazione con i cittadini è fondamentale per salvare questi animali da morte certa e farli tornare al loro habitat».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento